Nascondi il dito ferito

Rapinare,

io Non penso che il problema qui sia la pelle sottile tanto quanto lo è richiamare coloro che assumono l’argomentazione dell’argomentazione secondo cui “le istituzioni religiose sono davvero quelle sotto attacco e sono solo fraintese”.

Contemplando “Ahi!”

Non pensare per un minuto che non sono d’accordo con tutti gli altri qui. Non sono disposto a investire il tempo e l’energia psichica per combattere su quel particolare fronte.

Come ho già detto, il saggio iniziale non era palesemente offensivo per me. Altri sostengono che, dati gli altri scritti degli autori, nella migliore delle ipotesi fosse alquanto disonesto e , nella peggiore delle ipotesi, le scuse mormoni del lupo travestito da pecora . Queste affermazioni possono essere valide; Non ho fatto la lettura aggiuntiva richiesta per convalidarli nella mia mente.

Se le critiche sono fondate, tuttavia, una reazione di forcone e torcia non dovrebbe sorprendere. Sarei tra i primi a rilasciare i cani! Così . . . Ho tenuto la lingua e non ho criticato quelli che avevano raggiunto una conclusione diversa.

Sopporterei le macchie di fegato per quella cornice sottile e un bottone in ottone di The Hounds .

Consiglio vivamente di passare un po ‘di tempo a lottare con il paradosso della tolleranza se sei così facilmente sprezzante di questa reazione di gruppo al pezzo in discussione.

Penso che TU IN PARTICOLARE sia sconsigliato di scrivere la questione fino a quando il lettore / scrittore regolare di questa pubblicazione ha la pelle sottile.

R Indipendentemente dal fatto che tu sia:
a) volutamente contrarian,
b) prendere la posizione di avvocato del diavolo per (cattiva) abitudine, o
c) semplicemente avere un’opinione di minoranza singolarmente diversa (e almeno internamente valida), sembri dolorosamente inconsapevole di come esprimere quel particolare punto di vista nel tuo stile controverso influenzi la volontà degli altri di ascoltare.

Ci scusiamo ancora, Oh Medium Gods. Quando necessario. . . questa è una traduzione approssimativa di “Bene, benedici il tuo cuore!”

Nel Sud, quelli sono i tipi di persone a cui diciamo: “Bene, benedici il tuo cuore”.

Non tutti qui su Medium sono propensi a essere come saccarina.

Molti hanno appena premuto il pulsante di blocco e alcuni lo hanno già fatto.

Per favore, comprendi che sto dimostrando ancora una volta gentilezza e particolare cura nello scegliere le mie parole in questo momento, poiché credo ancora che potenzialmente ci sia molto di buono che può venire dai tuoi scritti.

Non desidero che tu possa avere molto da offrire al mondo su alcuni argomenti, ma Dio mio Dio onnipotente mi infastidisce a volte con questa particolare linea di pensiero. Ancora una volta, non sto dicendo che non sia valido (per te). . . solo che non mi interessa ascoltarlo.

E così . . . Cercherò di raggiungerti attraverso un argomento di interesse condiviso: gli scritti influenti degli antichi. Indirizzo la tua attenzione su quello che mi piace molto, il monaco gesuita spagnolo del XV secolo, Baltasar Gracián e il suo libro di aphorsims tradotto come “L’arte della saggezza mondana”.

(Questa traduzione è molto bella.)

Non tutti i libri antichi sono così facili da leggere, né così efficaci se messi in pratica.

UN Aforisma # 145 è un favorito particolare:

Un tatuaggio da dito particolarmente fantastico. . .

Non mostrare il tuo dito ferito , perché tutto andrà a sbattere contro di esso; né lamentarsene, poiché la malizia mira sempre a ferire la debolezza. Non serve a nulla essere seccati: essere il mozzicone del discorso ti irrita solo di più. La cattiva volontà cerca ferite da irritare, mira a freccette per provare il carattere e cerca in mille modi di pungere al volo. I saggi non possiedono mai l’essere colpiti o rivelare alcun male, sia personale che ereditario. Perché anche il destino a volte piace ferirci dove siamo più teneri. Mortifica sempre la carne ferita. Non rivelare quindi mai la fonte della mortificazione o della gioia, se desideri che l’uno cessi, l’altro che sopporti ”.

Ora, potresti prendere la mia risposta per rafforzare la posizione che hai già dichiarato – e sarebbe esattamente l’ opposto di quello che intendevo. Piuttosto, sto cercando di illuminare un diverso tipo di debolezza come descritto da Baltasar.

Ironia della sorte, sto andando contro il mio stesso consiglio indicandoglielo. . . ma come dice l’aforisma, ” essere il mozzicone del discorso ti annoierà ancora di più”. Correre a martellare sulle dita ferite ben consolidate degli altri non è una strategia di successo per convincere quelle stesse persone ad ascoltare le tue idee e non ti attirano a loro.

Non sono sempre d’ accordo con un altro dei detti di Baltasar, anche se qui sembra particolarmente rilevante:

“Meglio arrabbiato con la folla che sano di mente da solo”

Non voglio reprimere completamente la tua posizione e la tua voce, Rob, ma suggerirò che un silenzio prudente in certi contesti (come questo) potrebbe essere saggio.

Nessuno qui non è istruito; Medium è un sito per i letterati.
Nessuno qui è incapace di pensiero profondo e riflessione – la lettura richiede entrambi.
Non saremo mai tutti d’accordo, ma non è questo il punto di un discorso intelligente.
Scegliere ripetutamente l’approccio e la consegna sbagliati può avere l’effetto di mettere a tacere completamente la propria voce.

Forse uno stile e un approccio un po ‘meno opposti direttamente possono essere una strategia vincente, anche se uno è sano e tutto solo.

I pericoli del silenzio repressivo sono ben illustrati in questa cover di riserva di Simon & Garfunkel’s Classic. Incoraggerei un ascolto:

Sostenendo un discorso prudente sul silenzio repressivo, sono sicuro che tutti possiamo essere d’accordo con i sentimenti in questa melodia, eh LaMar Going, James Finn, Claire-Édith de la Croix, Sam McKenzie Jr., Saoirse, Fred Shirley, alto, Darren Stehle, RHennerley e Gina Langridge?

TL; DR? STFU Rob. Ma bene.