Perché ti sei svegliato oggi? – SensumFMS – Medio

Perché ti sei svegliato oggi?

Se non hai fatto una lunga e dolorosa ricerca della risposta alla domanda, hai trovato il tuo “ikigai”. O, in poche parole, padroneggiare l’arte di trovare piacere nelle faccende quotidiane.

«Ikigai» è composto da due parole: “iki” significa vivere “e” kai “-” ragione “. Ma il modo più efficace per comunicare il significato della parola è stato Ken Mogi, l’autore di “Il piccolo libro di Ikigai”. Dice che “ikigai” è la ragione per alzarsi la mattina. Molte cose che ognuno di noi fa ogni giorno, si sono spostate nella categoria degli automatismi e non solo non portano piacere, ma non possono essere definite parte della nostra vita reale. Quando ti sei goduto l’ultimo caffè mattutino? Ricordi com’era il tempo ieri? Molte piccole cose che possono farti piacere rimangono assolutamente inosservate.

L’unicità di «ikigai» sta nella sua dualità: da un lato è l’obiettivo della tua vita, dall’altro – l’energia che ti spinge verso di essa.

Alla ricerca di Ikigai

1) Lao Tzu ha detto che un viaggio di mille miglia inizia con un solo passo. Di norma, questo primo passo è il più difficile 🙂 Nel suo libro Ken Mogi ha raccontato la storia di Jiro Ono, il cui ristorante è ora considerato il migliore in Giappone e ben oltre. A volte devi prenotare un tavolo 2 mesi prima della visita prevista!

Jiro è nato in una famiglia povera e per aiutare i genitori, pur essendo allievo della scuola elementare, lavorava in un ristorante la sera. Quando Jiro è cresciuto e ha deciso di aprire il suo ristorante, non aveva l’obiettivo ambizioso di “aprire il miglior ristorante”. Voleva le abilità che aveva imparato fin dall’infanzia per aiutare lui e la sua famiglia a sopravvivere. Qual è il segreto allora? – chiederai. Come può un modesto ristorante diventare famoso nel mondo? La risposta è nell’anima. Jiro Ono ha messo una parte della sua anima anche nelle azioni più banali durante tutti i suoi anni di lavoro. Insieme al miglioramento delle abilità, ha cambiato l’attrezzatura, ha portato nuovi elementi all’interno del ristorante. Il ristorante è diventato un’estensione del suo proprietario. Ma il segreto principale sta nell’amore di Jiro per tutto ciò che ha fatto.

2) Il secondo punto sembra essere ovvio, ma viviamo in una società e dobbiamo giocare secondo le regole stabilite. L’atteggiamento responsabile nei confronti di tutti i processi è noioso e se non impari ad astrarre te stesso, “spegni” la testa, rilasci un bambino interiore diretto e fervente, il senso di libertà rimarrà un sogno. Si ritiene che la regola di base di un guardaroba di successo sia rilevante. È vero anche per lo stato mentale interno.

3) Un’armonia così misteriosa. I giapponesi sono sensibili all’ambiente e alle persone che li circondano. Sono convinti che la felicità sia indissolubilmente legata al fatto che non solo ti senti bene, ma anche quelli che ci sono intorno. La terza regola di «ikigai» è che puoi svegliarti la mattina con piacere solo se sei sicuro di non aver privato qualcun altro di questo piacere.

4) Cioccolato a colazione. I giapponesi iniziano la giornata con ciò che amano e, tradizionalmente, hanno a disposizione dolci con un drink preferito a colazione. Credono che se hai l’abitudine di farti piacere dopo il risveglio, l’ormone del piacere – la dopamina funzionerà meglio della sveglia. Siamo d’accordo, svegliarsi sapendo che avrai un trattamento preferito suona molto bello! 🙂

5) Immergiti! Quanto spesso ti dedichi completamente al lavoro che stai facendo? C’è una buona espressione per quanto riguarda la velocità: dannatamente veloce. Ma proprio come accade con i nostri pensieri: mentre fisicamente e parzialmente mentalmente sei in un posto, parte dell’energia viene spesa per pensare ai piani futuri e per pensare ai tuoi ulteriori passi. Non si tratta di ikigai. Cerca di essere sempre qui e ora!

Un’altra caratteristica interessante di ikigai è che il tuo percorso sarà unico. Ma ricorda, se ti svegli con piacere, ti stai muovendo nella giusta direzione!