34 cose che nessuno ti ha detto, per diventare una persona “di successo”

# 16 Il focus è l’IQ di oggi.

Viviamo nell’era più distratta della storia umana. Internet è un’arma a doppio taglio.

Come il denaro, Internet è neutrale e può essere usato per il bene o per il maschio in base a chi lo usa.

Purtroppo, molti di noi semplicemente non sono abbastanza responsabili per Internet. Sprechiamo ore ogni giorno fissando oziosamente uno schermo. I millennial sono particolarmente inclini a distrazioni su Internet, ma al giorno d’oggi, tutti sono sensibili.

I nostri intervalli di attenzione sono limitati a quasi nulla. La nostra forza di volontà è atrofizzata.

Abbiamo sviluppato alcune cattive abitudini che spesso servono interventi estremi per invertirle.

C’è un corpo crescente di prove scientifiche che suggeriscono che Internet – con le sue cause continua distrazioni e interruzioni – sta trasformando in pensatori sparsi e superficiali.

Una delle più grandi sfide alla costante distrazione è che porta a pensare “superficialmente” piuttosto che “in profondità”, e il pensiero superficiale porta a una vita superficiale.

Il filosofo romano Seneca potrebbe averlo scritto al meglio 2.000 anni fa: “Essere ovunque significa essere da nessuna parte”.

Nel suo libro Deep Work che parla di regole per il successo focalizzato in un mondo distratto, Cal Newport differenzia il “lavoro profondo” dal “lavoro superficiale”.

Il lavoro profondo usa le tue abilità per creare qualcosa di valore. Ci vuole pensiero, energia, tempo e concentrazione.

Il lavoro superficiale è tutto il piccolo materiale amministrativo e logistico: e-mail, riunioni, chiamate, note spese, ecc. La maggior parte delle persone non si sta muovendo verso i propri obiettivi perché privilegiano il lavoro superficiale.

“La capacità di eseguire lavori profondi sta diventando sempre più rara esattamente nello stesso momento in cui sta diventando sempre più preziosa nella nostra economia. Di conseguenza, questa poca abilità, quindi, è il nucleo della loro vita lavorativa, prospereranno “. – Cal Newport

# 17 Se i tuoi obiettivi sono logici, non aspettarti fortuna (o simili)

“Devi mirare oltre ciò di cui sei capace. Devi creare un disprezzo totale per dove finiscono le tue abilità. Se pensi di non essere in grado di lavorare per la migliore azienda nella sua sfera, fallo come obiettivo.

Se pensi di non essere in grado di essere sulla copertina della rivista Time, fai in modo che siano lì. Fai la tua visione di dove vuoi essere una realtà. Niente è impossibile. “- Paul Arden

Gli obiettivi della maggior parte delle persone sono completamente logici. Non abbiamo molta immaginazione. Certamente non garantisce fede, fortuna, magia o miracoli.

Personalmente, credo sia triste il modo in cui molte persone stanno diventando diventando scettiche e secolari.

Trovo un grande piacere nell’avere fede nello spirituale. Fornisce un contesto per la vita e il significato per la crescita personale.

Avere fede mi permette di perseguire ciò che gli altri chiamerebbero assurdo , come camminare sull’acqua e trascendere la morte.

Davvero, con Dio tutte le cose sono possibili. Non c’è assolutamente nulla da temere.

# 18 Non cercare la lode. Cerca la critica.

Come cultura, siamo diventati così fragili che dobbiamo combinare un feedback su 20 complimenti.

E quando otteniamo un feedback, facciamo del nostro meglio per smentirlo.

Gli psicologi chiamano questo pregiudizio di conferma – la tendenza a cercare, interpretare, favorire e richiamare informazioni che confermano le nostre convinzioni, dando eccessivamente meno considerazione alle possibilità alternative.

È facile ottenere lodi quando chiedi a familiari e amici che ti diranno esattamente quello che vuoi sentire. Invece di cercare lodi, il tuo lavoro migliorerà se cerchi critiche.

Come potrebbe essere meglirato?

Saprai che il tuo lavoro ha valore quando qualcuno si preoccupa abbastanza per osare una critica non richiesta. Se qualcosa è degno di nota, ci saranno nemici.

Come ha detto Robin Sharma, autore di Il monaco che vendette la sua Ferrari, “gli odiatori confermano la grandezza”.

Quando inizierai davvero a farti vedere, gli odiatori saranno li a intimidirti.

Piuttosto che essere un riflesso di ciò che potrebbe fare, diventi un riflesso di ciò che non sta facendo.

# 19 Il mondo dà ai donatori e prende dai taker

Da una prospettiva di scarsità, aiuta altre persone a fare il maschio perché non hai più il vantaggio.

Questa prospettiva vede il mondo come una torta gigante. Ogni pezzo di torta che hai è una torta che non ho. Quindi, per poter vincere, devo perdere.

Da una prospettiva di abbondanza, non c’è solo una torta, ma un numero infinito di torta. Se vuoi di più, fai di più.

Quindi, aiuta gli altri ti aiuta a capire perché rende il sistema nel suo insieme migliore. Costruisce anche relazioni, fiducia e sicurezza.

Ho un amico, Nate, che sta facendo cose davvero innovative nella società di investimenti immobiliari per cui lavora. Sta usando strategie che nessun altro sta usando.

Mi ha detto che considerava di mantenere le sue strategie un segreto. Perché se altre persone sono a conoscenza di loro, li userebbero e questo significherebbe meno contatti per lui.

Ma poi ha fatto il contrario.

Ha detto a tutti in sua compagnia di cosa stava facendo. Ha persino dato via molti dei suoi ricavi! Questo non è mai stato visto prima nella sua azienda.

Ma Nate sa che una volta questa strategia non funziona più, può studiarne un’altra.

E questo è ciò che significa leadership e innovazione.

E così, la gente è arrivata a fidarsi di lui. In realtà, sono affidati a lui per migliorare le migliori strategie.

Nate produce torte – per se stesso e molte altre persone.

# 20 Crea qualcosa che desideri già esistito

Molti imprenditori progettano i prodotti per “grattarsi il loro prurito”.

In realtà, è così che vengono risolti molti problemi. Provi una difficoltà e crei una soluzione.

Musicisti e artisti si avvicinano al loro lavoro allo stesso modo. Crea musica che vorremmo ascoltare, disegnare dipinti che vorrebbero vedere e scrivere libri che devono essere scritti. È così che mi avvicino personalmente al mio lavoro. Scrivo articoli che io stesso vorrei leggere.

Il tuo lavoro dovrebbe prima di tutto risuonare con te stesso . Se non ti piace il prodotto del tuo lavoro, come puoi aspettarti altre persone facciano lo stesso?

# 21 Non cercare la prossima opportunità

Il cliente perfetto, perfettamente perfetto e le circostanze perfette non accadrà quasi mai. Invece di desiderare che le cose siano diverse, perché non coltivare ciò che è giusto di fronte a te?

Piuttosto che aspettare la prossima opportunità, quella tra le tue mani è l’attenzione.

Detto in un altro modo, l’erba è più verde dove la si annaffia.

Vedo così tante persone che lasciano i matrimoni perché credono che i rapporti migliori siano “fuori” lì.

Nella maggior parte dei casi, queste persone hanno riscontrato nuove relazioni e lo stesso modo in cui è terminata la relazione precedente. Il problema non sono le tue circostanze.

Il problema sei tu Non trovi la tua anima gemella, crei la tua anima gemella attraverso il duro lavoro.

Come disse Jim Rohn, “Non vorrei che fosse più facile, vorrei che tu fossi migliore. Non desiderare meno problemi, desideri più capacità. Non desiderare meno sfide, desideri più saggezza. “

# 22 Non aspettare per iniziare

Se non vuoi ritagliare ogni giorno il tempo per progredire e migliorare – senza domande, il tuo tempo si perderà nel vuoto delle nostre vite sempre più affollate.

Prima che tu lo sai, sarai vecchio e appassito, chiedendoti dove è andato tutto quel tempo.

Come ha detto Meredith Willson: “Hai accumulato abbastanza domani, e scoprirai che ti rimane solo un sacco di ieri vuoti”.

Ho aspettato qualche anno troppo a lungo per iniziare a scrivere attivamente. Stavo aspettando il momento giusto in cui avrei avuto abbastanza tempo, denaro e qualsiasi altra cosa pensassi di aver bisogno.

Stavo aspettando che fossi in qualche modo qualificato o avessi il permesso di fare ciò che volevo fare.

Ma non sei mai pre-qualificato. Non c’è grado per “Vivi i tuoi sogni”. Ti qualifichi mostrando e lavorando. Hai ottenuto il permesso decidendo.
La vita è breve.

Non aspettare domani per qualcosa che potresti fare oggi . Il tuo futuro ti ringrazierà o ti difenderà vergognosamente.

# 23 Non pubblicato troppo presto

All’età di 22 anni, Tony Hsieh (ora CEO di Zappos.com), si è laureato ad Harvard. Quando Tony aveva 23 anni, sei mesi dopo aver offerto Linkexchange, gli fu offerto un milione di dollari per la compagnia.

Questo è stato fantastico per Tony perché meno di un anno prima era entusiasta di ottenere un posto di lavoro in Oracle facendo 40.000 dollari all’anno.

Dopo aver riflettuto e discusso con il suo partner, ha rispettato l’offerta credendo di poter continuare a costruire Linkexchange in qualcosa di più grande.

Il suo vero amore è nella costruzione e nella creazione. Un vero professionista viene pagato, ma non lavora per soldi. Un vero professionista lavora per l’amore.

Cinque mesi più tardi, a Hsieh furono offerti 20 milioni di dollari da Jerry Yang, cofondatore di Yahoo!

Questo ha spazzato via Tony. Il suo primo pensiero è stato: “Sono contento di non aver venduto cinque mesi fa!”.

Tuttavia, ha mantenuto la calma e ha chiesto alcuni giorni per prendere in considerazione la proposta. Avrebbe preso queste decisioni alle sue condizioni.

Pensò a tutte le cose che avrebbe dovuto avere avuto tutti quei soldi, sapendo che non avrebbe mai dovuto lavorare in un altro giorno nella sua vita. Dopo aver riflettuto, ha potuto inventare da solo una piccola lista di cose che voleva:

  • Un condominio
  • Una TV e un sistema home theater incorporato
  • La possibilità di andare in mini-vacanze durante il weekend ogni volta che voleva
  • Un nuovo computer
  • Avviare un’altra società perché ama l’idea di costruire e far crescere qualcosa.

Era così.
La sua passione e motivazione non erano nell’avere roba. Concludi che potrebbe già permettersi una TV, un nuovo computer e potrebbe già andare in mini-vacanze nel weekend ogni volta che voleva. Aveva solo 23 anni, quindi decise che un condominio poteva aspettare.

Perché dovrebbe vendere Linkexchange solo per costruire e far crescere un’altra azienda?

Un anno dopo che Tony ha respinto l’offerta da 20 milioni di dollari, Linkexchange è esplosa. C’erano oltre 100 dipendenti. Gli affari andavano a gonfie vele.

Eppure, Hsieh non amava più stare lì. La cultura e la politica sono state sottilmente cambiate nel processo di rapida crescita.

Scambia Linkexchange non era più Hsieh e un gruppo di amici intimi che costruivano qualcosa che amavano. Avevano assunto un gruppo di persone in fretta che non fosse la stessa visione e le stesse motivazioni che garantivano.

Molti dei nuovi dipendenti non si sono interessati a Linkexchange o alla costruzione di qualcosa che amavano. Piuttosto, volevano solo diventare ricchi velocemente – puramente interessati a se stessi.

Quindi decise di vendere la compagnia alle sue condizioni. Microsoft ha acquistato Linkexchange nel 1998 per 265 milioni di dollari quando Hsieh aveva 25 anni.

Un concetto simile è emerso in una conversazione che ho avuto circa un anno fa con Jeff Goins, autore del best-seller di The Art of Work.

Ho chiesto il suo consiglio sulla pubblicazione di un libro che voglio scrivere e che ha detto: “Aspetta. Ho già fatto questo errore anch’io. Se noti un anno o due, osserva un anticipo di 10 volte più grande, che cambierà la traiettoria della tua intera carriera. “

Ecco come funziona. Con abbonati email 20K, uno scrittore può ottenere un anticipo di $ 20–40K. Ma con gli abbonati email 100–200 K, uno scrittore può ottenere un anticipo di $ 150–500 K. Aspetta un anno o due e cambia la traiettoria della tua carriera.

Non si tratta di procrastinazione. Si tratta di strategia. Il tempo – anche pochi secondi – potrebbe cambiare la tua intera vita.

# 24 Se non riesci a risolvere un problema, è perché stai giocando secondo le regole

“Non c’è niente che sia un segno più sicuro di follia che faccia sempre la stessa cosa e aspettarsi che i risultati siano diversi.” – Albert Einstein
La convenzione è dove siamo. La convenzione di rottura è il modo in cui evolveremo, il che richiede una quantità enorme di insuccessi.

Se non hai la grinta per fallire 10.000 volte, non inventerai mai la tua lampadina.

Come Seth Godin ha detto: “Se fallisco più di te, vinco”.

Il fallimento è qualcosa da apprezzare e lodare. Il fallimento è un feedback. Il fallimento sta andando avanti.

È uno sforzo consapevole ed esercitato verso qualcosa che non hai mai fatto prima. È incredibile.

“La persona che non commette errori è improbabile che possa creare qualcosa.” – Paul Arden

# 25 Come si imposta il gioco è più importante del gioco stesso

“Le persone possono trascorrere compresa la vita salendo la scala del successo da soli per scoprire, una volta raggiunta la cima, che la scala si appoggia contro il muro sbagliato.” – Thomas Merton

Troppe persone stanno giocando il gioco sbagliato – una partita persa sin registrata – e fa male come l’inferno. È come ti rovini la vita senza nemmeno saperlo.

Più importante del gioco “è il modo in cui è impostato il gioco. Come si imposta il gioco determina come si gioca. Ed è meglio vincere prima, poi giocare.

Come funziona?
Inizia dalla fine e lavora all’indietro. Piuttosto che pensare a ciò che è plausibile, o cosa è previsto, o cosa ha senso, inizia con quello che vuoi.

O come Covey scritto in 7 Abitudini, “Inizia con la fine chiaramente in mente”.

Jim Carrey è autoproclamato in un assegno da $ 10 milioni. Poi si è messo in viaggio per guadagnarselo. Prima ha vinto la partita, poi ha giocato. Allora puoi.

# 26 Sfrutta la tua posizione

Non importa quanto piccole siano le tue vittime lungo il percorso, sfrutta la tua posizione!

Hai un diploma di scuola superiore? Sfrutta la tua posizione!

Conosci un ragazzo che conosce un ragazzo che conosce un ragazzo? Sfrutta la tua posizione!

Hai un articolo in evidenza su qualche blog sconosciuto? Sfrutta la tua posizione!

Hai $ 100? Sfrutta la tua posizione!

Purtroppo, molte persone non riescono a smettere di guardare dall’altra parte della barricata.

Non riescono a realizzare le brillanti possibilità attualmente a loro disposizione. Questa è cattiva amministrazione.

  • Ci sono persone che già conosci che hanno informazioni di cui hai bisogno.
  • Ci sono persone che già conosci che hanno il capitale che puoi usare.
  • Ci sono persone che già conosci che possono metterti in contatto con persone che dovresti conoscere.

Invece di volere di più, che ne dici di utilizzare ciò che hai già?

Fino a quando non lo fai, più non ti aiuta. In realtà, continuerà a farti del maschio finché non imparerai a guadagnare qualcosa per te stesso. È facile desiderare che gli altri lo facciano per te.

Ma il vero successo arriva quando prendi possesso della tua vita. A nessun altro importa più del tuo successo (o salute, relazioni, tempo) di te.
La tua posizione attuale è matura con abbondanti opportunità. Sfruttalo.

Una volta ottenuto un altro pollice di posizione, sfruttalo per tutto ciò che vale. Non desidero di più. Vorrei che tu fossi migliore.

E abbastanza presto, ti ritroverai in posizioni incredibili e collaborerai con i tuoi eroi.

Il successo si basa sulla scelta.

Il successo si basa sul fatto di avere e mantenere una motivazione per cui vale la pena lottare.

Si basa sul credere a quello che gli altri potrebbero definire una fantasia.

Si basa sul fatto di sfruttare la tua posizione e mantenere lo slancio di ogni passo che fai.

# 27 Il tuo lavoro dovrebbe essere una performance

La parte interessante della poesia è la maggior parte della poesia, il modo in cui la loro poesia viene eseguita è altrettanto importante – se non più importante – di quanto viene detto.

In modo simile, quando vai ad un evento o per ascoltare un discorso, di solito vedi l’oratore, non senti quello che hanno da dire. Sai già cosa hanno da dire.

Non importa in che tipo di lavoro ti trovi, sarà meglio ricevuto se lo vedi come una forma d’arte. Ti stai esibendo per un pubblico.

Ti vogliamo tanto quanto vuoi il tuo lavoro, spesso di più.

# 28 Decidi come funziona

Ryan Holiday, autore di The Obstacle is the Way, spiega quello che lui chiama “il momento”, che ogni esperto ha sperimentato. “Il momento” è quando i tuoi occhi sono aperti ai meccanici e dietro le quinte del tuo mestiere.

Finché non hai questo momento, tutto ti sembra magico. Non hai idea di come le persone creano questo che creano. Dopo aver avuto questo momento importante, ti rendi conto di tutto ciò che è fatto da una persona che crea intenzionalmente l’esperienza particolare.

Di recente stavo guardando Il Signore degli Anelli e sono resi conto che quei film sono stati completamente diversi se non fossero stati diretti da Peter Jackson. Completamente differente!

Ogni scatto, ogni set, l’illuminazione, i costumi, come vengono i personaggi ei paesaggi, e come vengono i film si sente e viene ritratto. Tutto sarebbe sembrato e sentito completamente diverso in base all’esperienza che un altro regista stava cercando di creare.

Quindi, non esiste un modo giusto o sbagliato. Piuttosto, si tratta di fare le cose a modo tuo. Finché non sperimenterai questo “momento”, continuerai a tentare il modo corretto o migliore di fare le cose.

Continuerai a copiare il lavoro di altre persone.

Ma se persisti, diventerai deluso da coloro che una volta erano i tuoi idoli.

Sono persone come te e me. Hanno appena preso la decisione di creare un modo loro.

L’idea di imitazione diventerà aberrante, lasciandoti libero di creare come meglio credi.

Emergerai con la tua voce e il tuo lavoro originale. Sarai meno preoccupato di come il tuo lavoro viene ricevuto e più concentrato sulla creazione di qualcosa in cui credi.

# 29 Cinque minuti sono un sacco di tempo

Quando hai cinque minuti di pausa, come passi quel tempo? La maggior parte delle persone negli USA come una scusa per riposare o oziare.

Distendendosi per 5 pause di cinque minuti al giorno, sprechiamo 25 minuti al giorno. Questo è 9.125 minuti all’anno (25 X 365). Purtroppo, la mia ipotesi è che stiamo perdendo molto più tempo di quello.

Una volta ho detto al mio insegnante di inglese del 9 ° grado che se leggevo ogni volta che ho avuto una pausa – anche se la pausa era solo per un minuto o due – dovuto fatto molto più lavoro di lettura del previsto.

Lei aveva ragione. Ogni volta che terminavo il mio lavoro presto, o un momento libero, prendevo un libro e leggevo.

Il modo in cui trascorriamo le nostre pause periodiche di cinque minuti è un fattore determinante per ciò che realizziamo nelle nostre vite. Ogni piccolo dettaglio.

Perché possiamo giustificare lo spreco di così tanto tempo?

# 30 Un dollaro è un sacco di soldi

Recentemente sono stato a Wal-Mart con mia sorella che comprava alcuni generi alimentari.

Mentre ero nella fila del check-out, ho indicato un oggetto che pensavo fosse interessante (onestamente non ricordo più cosa sia sia).

Quello che mi è rimasto in mente è che ha detto: “Un dollaro. Sono un sacco di soldi! ”

Perché questo mi ha sorpreso è che i miei suoceri non sono a corto di soldi. In realtà, questo è accaduto mentre ero in un viaggio con la famiglia (più di 30 persone) a Disney World – il tutto pagato da loro.

Capire il valore di un dollaro equivale ad apprezzare il valore del tempo. Spendere spensieratamente un dollaro potrebbe non sembrare un grosso problema, ma in realtà lo è.

Quella spesa frivola si aggravata per un tempo abbastanza lungo potrebbe essere milioni. Riflette anche una mancanza di attenzione per i dettagli, che è dove si trova la vera arte e valore.

Inoltre, la maggior parte dei milionari sono “autoprodotti”, l’80 percento è ricco di prima generazione e il 75 percento è un lavoratore autonomo. Non essere pagato ogni ora ti sfida ad assumerti maggiori responsabilità per ogni minuto e ogni dollaro.

Di conseguenza, una grande aggiunta di milionari è estremamente frugale – o almeno molto consapevole – con i loro soldi.

# 31 Il pensionamento non dovrebbe mai essere richiesto

La maggior parte delle persone che pianificano di andare in pensione visitano a rallentare nei loro anni ’40 e ’50. La parte triste è che, come devono accadere sul momento, quando inizi a rallentare, inizierà un processo di decadimento difficile da decifrare.

“Ritirarsi è morire”. Pablo Casals

La ricerca ha riscontrato che la pensione spesso:

  • Aumenta la difficoltà della mobilità e delle attività quotidiane
  • Aumenta la probabilità di ammalarsi
  • E ridurre la salute mentale

Ma la pensione è un fenomeno del 20 ° secolo. In realtà, le fondamenta su cui poggia questa nozione obsoleta hanno poco senso nella società moderna e futura.

Ad esempio, a causa dei progressi nell’assistenza sanitaria, 65 anni non sono più considerati vecchiaia.

Quando è stato organizzato il sistema di sicurezza sociale, i pianificatori hanno scelto 65 anni perché la durata media della vita era di 63 anni. Pertanto, il sistema è stato organizzato da solo per coloro che erano veramente bisognosi, non per creare una cultura di persone supportate dal lavoro altrui.

Inoltre, la percezione che le persone di età superiore ai 65 anni non hanno fornito un lavoro significativo non ha più alcun senso.

La pensione è diventata una cosa quando la maggior parte del lavoro era il lavoro manuale – ma il lavoro di oggi è più basato sulla conoscenza.

E se c’è qualcosa che manca nella società di oggi, la sua saggezza, che le persone nei loro ultimi anni hanno trascorso una vita di affinamento.

La pensione non dovrebbe mai essere considerata.
Siamo pienamente in grado di lavorare – in qualche modo – fino al nostro ultimo respiro.

Il mio nonno di 92 anni, Rex, era un pilota di caccia nella seconda guerra mondiale. Negli ultimi cinque anni ha scritto tre libri. Va a letto tutte le sere alle 20:00 e si sveglia ogni mattina alle 4:30 AM Trascorre le prime 2,5 ore della sua giornata a guardare contenuti ispirati e istruttivi in ​​televisione.

Poi mangia la colazione alle 7 di mattina. e passa la sua giornata a leggere, scrivere, collegare e servire le persone, e anche fare una tariffa il lavoro fisico intorno alla casa di suo figlio (il mio papà).

Cammina anche nel suo quartiere facendo proselitismo alla sua fede e chiedendo a sconosciuti un caso come può aiutarli.

Non ho intenzione di fermarmi o rallentare. Contrariamente alla credenza popolare, gli umani sono come il vino e migliorano con gli anni.

# 32 Ieri è più importante di oggi

Le nostre circostanze attuali sono un riflesso delle nostre decisioni passate. Anche se abbiamo un enorme potere di cambiare la traiettoria delle nostre vite qui e ora, siamo qui siamo una causa del nostro passato. Mentre è popolare dire che il passato non importa, che semplicemente non è vero.

“Il momento migliore per piantare un albero era 20 anni fa. Il secondo miglior tempo è adesso. “- Proverbio cinese

Oggi è domani di ieri. Quello che facciamo oggi migliorerà o diminuirà i nostri momenti futuri. Ma la maggior parte della gente rimandare le cose a domani. Ci indebitiamo senza pensarci, rinunciamo all’esercizio e l’educazione e giustificiamo le relazioni negative.

Ma a un certo punto tutto si riprende. Come un aereo fuori rotta, più aspettiamo di ripristinare il più lungo e più difficile è tornare in campo.
Il tempo è assolutamente meraviglioso.

Dobbiamo anticipare le esperienze che vogliamo avere – che è spesso più piacevole delle esperienze stesse.

Otteniamo le esperienze che desideriamo. E poi riusciamo a ricordare e portare quelle esperienze con noi per sempre.

Il passato, il presente e il futuro sono unicamente importanti e divertenti.

# 33 Non sei orientato alla vittoria

Negli sport e in tutte le altre forme di competizione, le persone si comportano meglio quando il gioco è vicino.

Ecco perché la grande magia accade alla fine dei giochi, come i calci sul campo recuperati seguiti da 30 secondi di touchdown.

Ma quando la gara è decisamente favorevole a un avversario, nessuna delle due parti agisce con lo stesso sforzo.

Quando vinci alla grande, è facile rimanere rilassati e troppo sicuri. Quando perdi grande, è facile rinunciare.

Purtroppo, probabilmente percepisci quelli in cima al tuo campo “in una lega diversa” del tutto. Ma quando lo fai, esegui con meno intensità di quanto faresti se percepissi il “gioco” più vicino.

Quando elevi il tuo pensiero – e vedi te stesso allo stesso livello di quelli “al vertice” – ti disorieni rapidamente dalla fallibilità di quelli che una volta percepivi come immortali.

Sono solo persone. Soprattutto, inizierai a giocare con un’urgenza che spesso supera anche loro.

# 34 La musica che ascolti determina il tuo successo nella vita

Uno studio ha scoperto che il tipo di musica che l’ascolto influenza su come percepire le facce neutre. Se ascolti musica triste, è più probabile che interpreti le persone che sono tristi.

Ascoltando musica positiva, è più probabile vedere volti felici che influenzeranno il modo in cui interagisci con le persone.

“Senza musica, la vita sarebbe un errore” – Friedrich Nietzsche

L’ascolto di un livello di rumore moderato rende leggermente più difficile lo sforzo mentale, il che ci porta a utilizzare metodi più creativi per la risoluzione dei problemi.

Mentre con la musica è ambient, possiamo scavare più a fondo alle sorgenti della creatività neurale.

Altre ricerche hanno scoperto le tue preferenze musicali riflettono il tuo tipo di personalità.

Ad esempio, hanno scoperto che i fan della musica classica hanno voluto avere una grande autostima, sono creativi, introversi e loro agio; e quei fan del pop chart vogliono ad avere una grande autostima, sono laboriosi, socievoli e gentili, ma non sono creativi e non sono loro agio.
La scienza sottolinea il fatto che in alcuni casi il silenzio non è d’oro.

Ad esempio, l’ascolto della musica classica ha migliorato l’attenzione visiva dei pazienti colpiti da ictus mentre non ascoltava assolutamente nulla.

Altre ricerche hanno scoperto che i ciclisti che ascoltavano la musica richiedevano il sette percento di ossigeno in meno rispetto a chi non ascoltava nulla. In effetti, la musica può letteralmente cambiare la nostra intera energia, emozione e motivazione in un istante. È uno strumento potente e bello.

Puoi anche usare la musica come trigger per prestazioni ottimali. Ad esempio, Michael Phelps ha avuto una routine che ha fatto religiosamente prima di ogni evento di nuoto che coinvolge la musica. Non è il solo.

Molti atleti offerti dalla musica prima degli eventi per scatenare il rilassamento dalla pressione e persino dagli stessi psichici.

Quando gli è stato chiesto dalla rivista. Quando gli viene chiesto del tipo di musica che ascolta, risponde, “Ascolto hip hop e rap.”

È interessante notare che la ricerca ha scoperto che la musica e l’alto ritmo come l’hip hop può creare una forte eccitazione e prontezza delle prestazioni. Altre prove dimostrano che l’intensità della risposta emotiva può persistere molto tempo dopo che la musica si è fermata.

Infine, la ricerca ha scoperto che i tipi di musica che ascoltiamo influenzano il nostro livello di spiritualità.

Quest’ultimo punto è particolarmente importante per me. La spiritualità influenza pesantemente tutto ciò che faccio, da come interagisco con la mia famiglia, una cosa e come scrivo, un come sviluppo e perseguire i miei obiettivi.

Se invece hai creato un business sul web di successo e vuoi raccontarci la tua storia storia contattaci su Growogether saremmo lieti di raccontare la tua storia!