5 bastardi a cui prestare attenzione durante il tragitto giornaliero

Peli di sale e pepe, di solito con gli occhiali e armati di un abito blu scuro. Dico corazzato perché per loro, il pendolarismo è una guerra. Indossano calze funky per cullarti in un falso senso di sicurezza. Come la Poison Dart Frog, pensi che “sembrano divertenti” ma no. Sono molto più tossici di qualsiasi cosa tu abbia mai incontrato prima. Portano una valigetta. Di solito in pelle italiana di alta qualità, un regalo della moglie, una mamma casalinga, prigioniera in modo che il suo compagno possa affermare il proprio dominio essendo l’unico capofamiglia. Di seguito ho identificato 5 delle principali sottorazze di uomini di mezza età in modo che quando viaggi, sei consapevole dei pericoli che portano.

Il crogiolo del sedile laterale

Ho pensato di ottenere il più ovvio in anticipo. Abbiamo incontrato tutti questo bellend di grado A. Immagina la scena. Sono le 18 in una trafficata stazione ferroviaria di Londra. Viene annunciata la piattaforma, quindi metà del mondo accorre al treno. Dopo aver superato i pendolari più lenti, decidi di fare il grande passo ed entrare in una carrozza. C’è uno strano posto di mezzo in una fila di tre, nessuno lo vuole. Ma poi noti un posto vicino al finestrino. Scendi dalla navata laterale, scuotendo i fianchi per evitare qualsiasi contatto con gli altri pendolari, ma mentre ti avvicini, ti rendi conto che un uomo di mezza età sta bloccando la tua entrata. Come un guardiano di questa sacra sede. Ma aspetta. Il posto è occupato. Non da un essere umano, ma dalla sua suddetta valigetta. Chiedete gentilmente di poter passare oltre. Ti colpiscono poi con una raffica di sospiri e brontolii come se avessi appena fatto entrare la merda di cane in casa sua, prima che l’Uomo diabolicamente fa girare un po ‘le ginocchia e inarca la schiena per permetterti con riluttanza di entrare. Bellend corretto.

Il tabloid Tosspot

Se ti rechi regolarmente, saprai che un posto non è sempre garantito. Ciò ti lascia con la possibilità di incastrarti goffamente nella navata laterale, o incastrarti alla fine della navata, in punta di piedi con altri passeggeri completamente incazzati. Qualcuno potrebbe fare uno scherzo o un commento, esclusivamente per gli standees. Qualcosa sulla falsariga del “classico National Rail” o “Beh, ho pensato di aver comprato un biglietto per un posto!”

Il resto di voi sorride o ridacchia educatamente riconoscendo che questa persona ha cercato di rendere la situazione leggermente più sopportabile. E loro hanno. Questo fino a quando un uomo di mezza età tira fuori il suo giornale e si diffonde in faccia a tutti. Nonostante sia così vicino a tutti da poter prevedere con precisione la colazione, questo tosspot ritiene che sia ancora possibile leggere un foglio da fronte a retro, frustando violentemente da una pagina all’altra. Fanno anche quella cosa in cui si leccano il dito o il pollice per aiutarli a girare la pagina. Molto afoso.

Tazza con sedile centrale

Le strategie esposte in un compartimento a 6 posti di una carrozza sono estremamente interessanti. Come indicato nella foto sotto, i primi 4 posti vengono presi in modo abbastanza prevedibile. Il primo ad arrivare ovviamente prende posto vicino al finestrino. Perché non dovrebbero? Vivere letteralmente il sogno. La persona 2 prende quindi il sedile del corridoio sul lato opposto in quanto massimizza la distanza dalla persona 1. La persona 3 prende il posto vicino al finestrino. Non vogliono un posto in mezzo perché è una follia. E con un lancio tra una finestra o un sedile del corridoio, andranno sempre alla finestra. La persona 4 prende l’ultimo posto di corridoio rimanente. La maggior parte delle persone, data l’opportunità di avere un posto centrale o uno stand, starebbe in piedi. È la Gran Bretagna al suo massimo splendore, optando per il disagio fisico piuttosto che disturbare i passeggeri per un posto in cui hai il diritto di sedere.

Questo a meno che tu non abbia una tazza del sedile centrale tra di voi. Uno psicopatico assoluto. Prenderanno d’assalto il corridoio, cammineranno goffamente su tutte le ginocchia che si fanno strada, e poi si incastrano aggressivamente nel sedile centrale, come per dire “Sono stato pendolarismo per anni e tu sei un furfante sicuro che l’inferno non lo farà negami ciò che è mio di diritto! ”Quindi si incastrano, luccicano le spalle tra i passeggeri su entrambi i lati e poi aprono le gambe per forzare lo spazio delle gambe. Il danno collaterale è devastante; contusioni, braccia morte, sacchi a mano. L’odio per questo toro metaforico in un miserabile negozio di porcellane tende a unificare i 4 primi passeggeri che si guardano l’un l’altro e spostano i loro corpi in modo sarcastico nel tentativo di chiamare questo tizio in modo non verbale.

La puntura “So che è la zona tranquilla, ma i miei affari sono molto più importanti della tua pace”

La puntura “So che è la zona tranquilla, ma i miei affari sono molto più importanti della tua pace” è forse il mio passeggero più odiato. Questi uomini assumono importanza a un livello completamente nuovo. Mettiamo le cose a posto, non ho nulla contro le persone che lavorano durante il pendolarismo. In effetti, ammiro il loro impegno. È il modo in cui questi uomini di mezza età svolgono i loro affari che mi fa impazzire, il fatto che tutti dovrebbero sapere che stanno lavorando. Digitando così forte nel loro foglio di calcolo è come se penetrassero la plastica in un pasto a microonde. E poi, per limitare le cose, ricevono una chiamata “aziendale”. Nonostante siano seduti nella Quiet Zone, rispondono e poi eseguono la più grande performance di oscillazione del cazzo conosciuta dalla specie umana. Rilasciare 7 affari di cifre che hanno appena assicurato nella conversazione e come sono preoccupati per qualcuno sotto di loro che non raggiunge i loro obiettivi di vendita. Possono scopare subito.

The Mamil

Questo non è un termine originale. Secondo quanto riferito, è stato coniato dalla società di ricerche di mercato Mintel nel 2010. È l’acronimo di “Middle-Aged Man In Lycra”. Quindi queste persone sono già esseri umani orrendi. Ma quando salgono sul treno, diventano ancora più insopportabili. In primo luogo, non so dove stiano lavorando queste persone che sentono il bisogno di indossare l’attrezzatura da ciclismo più costosa e ad alta tecnologia. Cosa c’è che non va in un paio di scarpe da ginnastica e una Boris Bike o la Tube? In secondo luogo, si alzano dal sedile così prematuramente. Chiedono se possono “spremere” in modo da poter andare e sciogliere la bicicletta con la quale entrano in una conversazione insopportabile con il collega ciclista. “Oh wowza! È una Ribble R872? ”“ Già! Lo adoro. Sai che non li vendono nei negozi? Devi ordinarli online secondo le tue specifiche. ”Parlano di chiacchiere per circa 10 minuti mentre eseguono alcuni tratti orribili che non lasciano nulla all’immaginazione. Infine, hanno l’odore.