Cosa ho imparato dal mio primo tracker di attività da indossare

Nel 2011 ho deciso che avrei ottenuto un Jawbone Up. Il monitoraggio dell’attività e del sonno, i suggerimenti sui movimenti e gli allarmi silenziosi sembravano tutte buone idee in quel momento. Sfortunatamente, Up aveva alcuni difetti di progettazione critici e Jawbone ha sostituito la pagina degli ordini con una pagina “controlla qui quando abbiamo la nostra merda insieme”. Mentre Jawbone era impegnato a sistemare Up, ho iniziato a tracciare le mie corse con RunKeeper e il mio interesse per i tracker indossabili si è dissipato a zero.

Idealmente, vuoi monitorare tutte le tue attività con un dispositivo indossabile. Attualmente, la mia attività fisica quotidiana più intensa è il jiu jitsu brasiliano e semplicemente non è possibile indossare un tracker di attività. La prospettiva di un profilo di attività incompleta compromette in modo significativo l’attrattiva di un tracker. Indossare qualcosa al mio polso in generale anche qualcosa che non mi piace molto, motivo per cui non mi preoccupo di un orologio.

Tra ciclismo, corsa e bjj, non sono preoccupato per il mio livello di attività generale, quindi non sono interessato a quante rampe di scale o gradini faccio. Due caratteristiche mi hanno riportato all’idea di utilizzare un tracker indossabile. Runkeeper mi ha incuriosito per il monitoraggio della frequenza cardiaca. Forse potrei ottimizzare il tempo che trascorro correndo prendendo di mira una zona di frequenza cardiaca specifica. In secondo luogo, gli auricolari wireless hanno rimosso qualsiasi controllo diretto sulla navigazione musicale durante la mia corsa e alcuni tracker includono questa capacità. Un’altra funzionalità che mi interessa è il monitoraggio del sonno. Correlare la qualità del mio sonno a come mi sento al mattino potrebbe essere utile, oltre a ottenere un quadro complessivo della quantità del mio tempo a letto.

Esistono molti tracker di attività che forniscono sia il monitoraggio della frequenza cardiaca sia i controlli musicali, sebbene tendano ad essere più costosi. L’Apple Watch è uno di questi tracker. Probabilmente, sono un candidato ideale per un Apple Watch. Sono fortemente investito nell’ecosistema Apple e sono attivamente alla ricerca di funzioni fornite da Apple Watch. In definitiva, ritengo che l’Apple Watch sia troppo costoso e ingombrante. Esaminerò nuovamente l’Apple Watch dopo che sarà più economico e sarà a dieta.

Mi sono imbattuto in un tracker Garmin Vivosmart HR ricondizionato a un prezzo che ha alleviato qualsiasi esitazione persistente in termini di ingombro o utilità. Dopo aver vissuto con questo dispositivo per un po ‘, questo è quello che ho scoperto.

polsi sottili a scatti di manzo e tecnologia di adozione precoce = estetica chic agli arresti domiciliari

Controlli musicali
Vivosmart HR mi consente di riprodurre, mettere in pausa e saltare i brani in avanti e indietro. Vorrei anche i controlli del volume, ma tenere traccia dei salti in entrambe le direzioni è molto importante per me. Si può nuotare con Vivosmart, quindi un po ‘di pioggia non lo disturberà, ma l’umidità del sudore o della pioggia rende il touchscreen per lo più insensibile. I pulsanti fisici assegnabili al software sarebbero migliori.

Tasso di calore
Ora so molto di più sulla mia frequenza cardiaca e nessuna di queste è molto utile. Ad esempio, la mia frequenza cardiaca a riposo con un gatto in grembo è di circa cinque battiti al minuto più lenta della mia frequenza cardiaca a riposo senza un gatto. Affascinante! Quando corro, la mia frequenza cardiaca è già in una zona che, se devo credere alla formula “220 BPM meno la mia frequenza cardiaca massima”, dovrei essere probabilmente morto.

mostra A

Monitoraggio del sonno
I dati prodotti da Vivosmart per il monitoraggio del sonno sono di dubbia qualità e utilità. Posso anche confermare che, mentre posso tollerare di indossare qualcosa al polso durante il giorno, la notte non accadrà. Il Vivosmart sembra fare molto affidamento sui dati inseriti manualmente per le normali ore di sonno per determinare quando ti sistemi e il monitoraggio del sonno effettivo è spesso spento per ore.

Durata della batteria
Vivosmart HR deve essere caricato ogni 4-5 giorni ed è abbastanza buono. Vorrei che il display della home page avesse una sorta di avviso di durata della batteria. La mancanza di questo richiede una consapevolezza di quanto tempo è trascorso da quando è stato caricato e l’indicatore della batteria è sepolto abbastanza in profondità nell’interfaccia utente.

Quindi, l’unica vera vittoria qui per me dall’utilità attesa è la funzionalità di controllo della musica. Comunque lo indosso ancora tutto il giorno. Perché?

Tempo
Dopo una vita di orologi straordinari, risulta che avere il tempo al polso è abbastanza utile. Strano! Anche il tempo è bello.

notifiche
Non ho dovuto fare nulla di speciale per impostare le notifiche. Ha funzionato automaticamente e all’improvviso sono più connesso. La mia famiglia mi apprezza di non perdere le loro telefonate e i suoi messaggi ed è abbastanza discreto da non essere fastidioso o distrarre. Di recente ho anche installato una videocamera di sicurezza con rilevamento del movimento e ora so se c’è qualcuno alla porta o se è arrivato un pacco. È davvero fantastico.

Allarme bluetooth
Posso essere smemorato e separarmi dal mio telefono è abbastanza traumatico. In effetti, Find My iPhone di Apple è una delle mie funzionalità preferite di iOS. Ho il Vivosmart HR che vibra quando perde la connessione bluetooth con il mio iPhone e questo fornisce preziosa tranquillità.

Quando mi sto preparando per la competizione, sarebbe utile avere un quadro completo delle mie calorie dentro e fuori e correlarlo con una scala in rete che cattura il mio peso, ma ci sono ancora così tante congetture, stime e variabili che siamo solo un po ‘nel campo da baseball con i dati raccolti. Tuttavia, sono sorpreso di come sto usando il mio tracker di attività. La mia lamentela numero uno è ancora l’ingombro, ma sento che abbiamo raggiunto una soglia in cui questi dispositivi sono utilizzabili e diventeranno più economici e più piccoli.