Nessuno ti sta pensando diverso da te

Come smettere di preoccuparsi di ciò che pensano gli altri!

Non è preoccupata per quello che pensi.

Stavo percorrendo il mio viaggio oggi quando un’auto corse da me, il passeggero mi fece saltare.

Ho pensato: “Che maleducato! Che diamine ho fatto per meritarmelo ?! ”Eccomi, pensandomi agli affari miei, navigando a una velocità rispettabile di … oh, aspetta, stavo andando come 55 in una zona 65. Okay, quindi quel ragazzo era totalmente arrabbiato con me e io ero SENZA FRUTTA. Stava fumando e io stavo solo costeggiando, la-de-da.

Ci facciamo ogni sorta di cose fastidiose l’una con l’altra e la maggior parte delle volte siamo totalmente all’oscuro del fatto che stiamo facendo qualcosa di “sbagliato”.

Quel ragazzo sull’autostrada pensava che lo stavo facendo solo per farlo arrabbiare, solo per stare tra lui e ovunque stesse andando.

Non stavo pensando a lui, non mi ero nemmeno reso conto che fosse lì.

Preoccupazioni comuni e come agire

La maggior parte delle persone non ti sta pensando se non fai qualcosa che li influenza.

Sono molto impegnati, persino ossessionati, pensando a se stessi.

Eppure ci preoccupiamo ancora tanto di ciò che pensano gli altri!

Immagine gentilmente concessa da Unsplash

Ecco alcune delle preoccupazioni più comuni che sento e un modo per trasformarle in azioni positive.

SITUAZIONE 1:

PENSI: Sembro credibile?

PENSANO: dovrei parlare ora per dimostrare che sto ascoltando e posso contribuire alla conversazione? O dovrei stare zitto fino alla sezione Domande e risposte?

PROVA QUESTO
Cosa ne pensi – “Temo che tutti penseranno che non sembro credibile … O forse pensano che io sia fantastico e fiducioso e sappia di cosa sto parlando!”

Quello che dici – Il modo migliore per sembrare credibile è praticare ciò che stai per dire. Dillo ad alta voce, non nella tua mente. Ti prometto due cose: suonerà diversamente quando lo dici ad alta voce, quindi non saltare questo passaggio. E quando lo dici ad alta voce più e più volte, le tue prove ti aiuteranno ad entrare in modalità automatica quando parli, rendendoti credibile e sicuro.

Cosa fai – Il tono della voce è importante per sembrare credibile. Registra te stesso facendo pratica per valutare il tuo tono di voce per essere sicuro di non usare un sollevamento alla fine delle frasi (questo è quando la fine di ogni frase sembra una domanda) o parla troppo piano.

SITUAZIONE 2:

PENSI: sto per dire la cosa sbagliata?

PENSANO: suona così articolata; Vorrei poter sembrare così fiducioso quando parlo.

PROVA QUESTO
Cosa ne pensi – “Temo che mi alzerò e dirò la cosa sbagliata … O forse tutto quel tempo di pratica che dedico a questo ripagherà, quindi suono chiaro e sicuro di me.”

Quello che dici – Tutti gli umani dicono la cosa sbagliata. Sappi solo che accadrà. È importante il modo in cui recuperi. Il più delle volte scuse non sono necessarie. Sostituisci, “Mi dispiace …” con la correzione stessa, “Volevo dire X invece di Y” o “Lasciami chiarire quello che ho appena detto.” Se DEVI scusarti, fallo solo una volta e vai avanti. Per favore, non fare riferimento al tuo errore. Andiamo avanti.

Cosa fai – Il modo migliore per prepararti è esercitarti!

SITUAZIONE 3:

PENSI: sto bene durante questa presentazione?

PENSANO: vorrei aver indossato un abito oggi, dovrei stare zitto e non attirare l’attenzione su di me perché indosso i jeans.

PROVA QUESTO
Cosa ne pensi – “Temo che sembrerò nervoso durante questa presentazione … O forse tutto quel tempo che ho passato a esercitarmi in piedi dritto nella mia posa di potere mi ripagherà e penseranno che io abbia una postura eccellente!”

Quello che dici – In determinate circostanze è consentito un commento autoironico sul tuo abbigliamento. A volte faccio battute sui miei colpi quando li tiro indietro perché ogni singola foto di me nei miei profili mi mostra con il botto. Alla gente piace? Non lo so davvero ma penso che mi renda accessibile. Se lo faccio più di una volta, però, mi fa sembrare ossessionato.

Cosa fai – Indossa l’uniforme che ti aiuterà ad adattarti al tuo ambiente. Poiché siamo tribali per natura, gli umani sono in sintonia con le sottili differenze che ti rendono un estraneo. C’è una ragione per cui alcune professioni indossano uniformi. I medici indossano camici da laboratorio per aumentare la loro credibilità. Gli studi supportano il fatto che funzioni e che ti sentirai più sicuro se non stai pensando al tuo outfit.

SITUAZIONE 4:

PENSI: Mi ha appena interrotto perché sa che frodi sono?

PENSANO: lo odio quando quel ragazzo mi interrompe quando parlo, è così fastidioso. Forse dovrei sostenerla. O forse dovrei stare zitto, non voglio provocare alcun attrito.

PROVA QUESTO
Cosa ne pensi – “Temo che mi interromperà perché sa quale frodi sono … O forse mi interromperà perché interrompe tutti, ma sarò pronto per questo e saprò riprendere il controllo di l’incontro.”

Quello che dici – Ci sono modi educati e fermi per riprendere il controllo della conversazione, ma questo inizia con la tua fiducia a NON entrare in una spirale di insicurezza che ti lascia senza parole. Quando vieni interrotto e verrai interrotto, lavora su una risposta standard come “Mi piacerebbe affrontarlo quando arriveremo alle domande e risposte. Abbiamo un tempo limitato, quindi vorrei continuare. ”

Cosa fai : rispondere alle interruzioni è un affare complicato. Rimani forte, alzati e usa il linguaggio del corpo per proiettare sicurezza quando succede.

La linea di fondo
La maggior parte delle persone con cui lavori sono ossessionate da se stesse. Non ti stanno pensando se non fai qualcosa che li influenza. Quindi smettila di preoccuparti così tanto di quello che pensano gli altri!

Nessuno sta pensando a te tranne te.

È una specie di sollievo, vero?