Intervista con l’insegnante di Yoga Light Vibes Sally-Anne Reynolds

Sally-Anne è una delle mie insegnanti di yoga locali preferite in assoluto. La sua storia è davvero stimolante quando si tratta di seguire i tuoi sogni. Sally era un avvocato e poi ha deciso che non la rendeva felice, continua a leggere per saperne di più sul suo viaggio dallo studio legale alla formazione degli insegnanti in India….

Domanda 1.) Qual è stato il momento in cui hai deciso di diventare un insegnante di yoga?

Quindi il momento in cui ho deciso di allenarmi per diventare un insegnante di yoga è stato durante una sessione con un fantastico allenatore di carriera, che mi stava incoraggiando a trovare il mio scopo dopo aver lasciato il mondo legale. Questo allenatore mi ha chiesto di parlare delle mie passioni e lo yoga era una di queste. Era sempre stata una cosa così costante nella mia vita, attraverso traumi, perdite, periodi in cui non ero stato al meglio.

In passato ho usato lo yoga come forma di esercizio fisico e per il relax. Tuttavia, non era altro, non c’era una vera connessione spirituale. Mentre parlavo con questo allenatore di carriera in varie sessioni, tutto cominciò a dare un senso per me e mi resi conto che volevo andare in India per allenarmi. Fortunatamente per me è nata un’incredibile opportunità di allenarmi con una fantastica insegnante raccomandata, Lara Baumann di Quantum Yoga. (Http://www.quantumyoga.com/).

Quindi, ci sono appena andato e mi sono completamente immerso nello yoga. Mentre ero sul percorso tutto è cambiato per me, ho avuto un vero risveglio spirituale, mi sono sentito così ispirato e collegato a me stesso. Successivamente, ho avuto l’opportunità di lavorare a Goa, quindi sono rimasto in India, insegnando le mie prime lezioni in un centro di ritiro a Patnem e il resto è storia!

Domanda 2.) Qual è la cosa migliore del tuo lavoro?

Dio, ci sono così tante cose buone nel mio lavoro. Ma la cosa migliore è quando cambi la giornata di qualcuno in meglio, così diversa dal mio ultimo lavoro!

Tutti abbiamo momenti di sentirsi sopraffatti e ansiosi, lo faccio sicuramente e a volte vado a una lezione pensando “Accidenti come posso ispirare le persone quando mi sento così abbagliato?” Ma così spesso la classe stessa mi porta in un tale spazio di la pace e la contentezza, quasi più di quando faccio la mia pratica, mi fondano completamente e poi a loro volta tutti gli altri. Quando le persone vengono da me alla fine della lezione e dicono: “Grazie, mi hai dato esattamente ciò di cui avevo bisogno oggi”, è davvero la sensazione migliore.

Domanda 3.) Qual è la sfida più grande?

Dover gestire il proprio tempo, mantenere l’equilibrio, mantenersi radicato. Tutti presumono che tu sia molto zen come insegnante di yoga, ma come ho appena detto, siamo tutti umani. Mantenerti calmo e concentrato in giorni e settimane così variabili, quando corri in tutta la città per insegnare le lezioni può essere impegnativo. Quindi devi trovare i tuoi modi di radicarti, aumentare i tuoi livelli di energia, sapere quando dire di no alle cose.

Devi anche sapere quando concederti un’ora libera. Lavori in orari casuali, quindi se hai un’ora per te stesso fai quello che devi fare con quell’ora, se vuoi guardare la TV e la verdura, fallo e non sentirti in colpa.

È inoltre necessario ricaricare te stesso come insegnante di yoga, in modo da poter mantenere le lezioni fresche, farle andare avanti. Una chiave per me – quasi più della pratica fisica – è ritagliarmi un momento ogni giorno per meditare, anche se sono solo 5 minuti. Quei 5 minuti al giorno mi selezionano davvero.

Domanda 4.) Quindi questa è una domanda un po ‘per me, ma immagino che ci siano alcuni altri là fuori che la pensano allo stesso modo. Non sono affatto flessibile, quando vado a lezione e ancora non riesco a toccarmi le dita dei piedi, può farmi sentire frustrato. Quali sono i tuoi consigli per chi non è naturalmente flessibile ma ama lo yoga?

Non sono mai stata una persona flessibile, non ero una ballerina o una ginnasta, molti insegnanti di yoga lo sono o lo sono. Mi ci è voluto molto tempo per riuscire a fare alcune posture; il tempo e la compassione sono i miei migliori consigli. Concediti una pausa. Guardare in un certo modo non è ciò di cui si tratta, devi provare a lasciar perdere. Se toccare le dita dei piedi è il tuo obiettivo, prova a fare un po ‘di stretching ogni giorno. Ma ogni corpo è così diverso, cerco davvero di incoraggiare le persone a capire il proprio corpo, non cercare di essere qualcun altro. E ricorda, lo yoga è andare verso l’interno; non si tratta di bellezza esterna.

Domanda 5.) I migliori spot londinesi per lo yoga

Ok, quindi West London:

Sangye Yoga School (precedentemente Jivamukti London ) Ottieni molto di più della semplice pratica fisica – Con Jivamukti Yoga è una pratica adorabile e forte, ma fanno anche canti, grandi adattamenti e spesso condividono belle parole durante le lezioni, che ti rendono riflettere sulla tua vita e sulla tua pratica, portandoti a un livello molto più profondo. https://www.sangyeyoga.com/

The Life Center Funzionano da anni e hanno alcuni dei migliori insegnanti. http://www.thelifecentre.com/

Londra nord:

Triyoga Camden – vai a Triyoga per la lezione di Durga Devi – ha completamente cambiato la mia pratica yoga e mi ha aperto gli occhi sul nuovo mondo! https://triyoga.co.uk/locations/triyoga-camden/

Londra est:

Yoga a Stoke Newington. http://yogahome.com/

Il giardino dei pozzi a Hackney. http://thewellgarden.co.uk/

Scherzo a Dalston – incredibile. http://yokedalston.co.uk/

Ad est di Eden a Walthamstow. http://www.edeneast.co.uk/

Se desideri una pratica leggermente più spirituale o educativa, scegli gli studi più piccoli e più discreti, in cui si preoccupano davvero di quello che fanno e prendono tempo per i loro studenti, prestando maggiore attenzione ai piccoli dettagli.

Domanda 6.) Qual è la parte del tuo viaggio yoga che ha avuto il maggiore impatto sulla tua vita?

In realtà penso che sia la meditazione. Imparare a stare fermi e sedersi con me stesso è stato il regalo più sorprendente. Ho sicuramente iniziato lo yoga a causa del movimento fisico, ma fare meditazione ogni giorno è stata la cosa più trasformativa. Mi ci è voluto circa un anno per divertirmi a meditare, ho trovato davvero difficile stare seduto nel loto, ma lentamente ho iniziato ad amare la posa.

Domanda 7.) Posa preferita?

Non avrei mai pensato che sarebbe stato come lo trovavo così scomodo, ma probabilmente ora loto. Altre posture più dinamiche che adoro sono i poggiatesta e i supporti, e ancora una volta odiavo andare sottosopra! È sorprendente come la tua pratica si evolva e come le posture che trovi più impegnative diventino presto le tue preferite.

Domande 8.) Quali sono i tuoi 5 consigli per una vita felice?

Meditazione quotidiana – anche se sono solo 5 minuti di stare fermi e concentrarsi sul respiro che entra e esce dal tuo corpo. Certamente cambierà la tua giornata.

– Perdono e compassione per te stesso se dimentichi di fare la tua meditazione!

– Mangiare sano, mettere cose buone nel tuo corpo.

– Circondati di persone che ti ispirano.

– Prova e impara qualcosa di nuovo ogni giorno, sii sempre aperto all’apprendimento.

Sally-Anne insegnerà a Obonjan, in Croazia ( https://obonjan-island.com/ ) dal 14 al 21 agosto. Il suo prossimo ritiro nel Regno Unito è nell’Oxfordshire dal 29 settembre al 1 ottobre, presso la splendida Poundon House – Indian Summer, in collaborazione con & Sister Retreats. http://andsister.co.uk/event/indian-summer-with-sally-anne-reynolds-29th-september-1st-october-2017/ )

In arrivo anche verso la fine dell’anno / inizio 2018:

Weekend all’insegna della formazione degli insegnanti di Quantum Yoga a Poundon House (1 ° dicembre 2018)

Yoga Light Vibes x Yoga Ro – Sunshine Retreat a Goa, India (marzo 2018)

Formazione per insegnanti di Quantum Yoga, Ahamgama, Sri Lanka (aprile / maggio 2018)

Sally-Anne porta le sue vibrazioni yoga leggere in tutta Londra, insegnando in studi, uffici e case private. Quindi mettiti in contatto se desideri saperne di più su come organizzare lo yoga al lavoro o a casa.

E-mail: [email protected]

Sito web: http://www.yogalightvibes.com

Facebook, Instagram, Twitter: @yogalightvibes

Studi a cui insegna:

The Well Garden, Hackney Downs

(Lunedì 1.15 / 14.15)

Yoga Home, Stoke Newington (mercoledì 7–8, venerdì 1–2pm)

Ad est di Eden, Walthamstow

(Mercoledì 12.30-13.30)

Quest’estate farà anche la sua comparsa in alcuni altri studi, tra cui Studio One, Islington e Yoke, Dalston