Discussione finale

Dati generali per le prove del miglio.

Sopra c’è una figura che rappresenta i miei progressi nel semestre. La più grande sorpresa è stata la prova iniziale, il mio miglio è stato immerso estremamente. Non sono ancora sicuro del perché questo sia, forse solo all’inizio dell’energia, ma da lì il mio tempo è tornato leggermente indietro prima di migliorare costantemente allo stesso ritmo durante la durata dell’allenamento. Penso che rimanere coerenti con la formazione sia stata una parte importante del costante miglioramento. In particolare, lavorando sulla messa a fuoco mentre stavo correndo, ad esempio tecnica e stimolazione, oltre al cardio lavoro, ho visto alcuni dei maggiori miglioramenti. Ho finito per incontrarmi e superare il mio obiettivo, perché ho fatto test di 2 miglia in cui ho raggiunto il sub 8, raggiungendo infine un nuovo PR a vita di 7:31.

Penso che idealmente i miei risultati possano essere generalizzati, ma una grande parte del miglioramento per me è stata la motivazione ad essere attivo, il che è qualcosa che mi piace, e il fatto che ho sempre desiderato migliorare il mio miglio. Quindi in teoria funzionerebbe se applicassi il mio stesso piano a qualcun altro, ma in realtà una persona a caso probabilmente non sarebbe investita personalmente. C’è anche la considerazione del loro punto di partenza. Funzionerebbe meglio per qualcuno come me che aveva prestazioni di base di gamma media.

In retrospettiva, ci sono diverse cose che avrei potuto migliorare o semplicemente intraprendere un percorso alternativo. Se possibile, mi sarebbe piaciuto lavorare idealmente su ogni aspetto del mio allenamento ogni settimana, e nel complesso sono stato più disciplinato / organizzato nel pianificare i miei allenamenti con largo anticipo. Tuttavia, come ha giustamente affermato uno dei miei compagni di laboratorio, pianificare l’errore è reale. Alla fine, non so se sarei stato in grado di eseguire quell’allenamento.

Da quando ho ottenuto risultati abbastanza positivi nei miei risultati, non so se avrei potuto raggiungerlo molto più velocemente. Il mio successo è stato abbastanza consistente e sostanziale ogni miglio. Anche se, vorrei aver tenuto traccia di tempi, distanze, pesi e progressi in numeri per ciascuna delle attività di allenamento specifiche. In questo modo ho potuto vedere in quali aree stavo migliorando e quali necessitavano di più lavoro nel processo. Avrei anche potuto dire alla fine quale aspetto ha contribuito a migliorare maggiormente la mia corsa.

Una buona alternativa proposta dal Dr. Ericsson, che vorrei aver pensato, era quella di tenere il passo dei miei chilometri di miglia o dei tempi sul giro. Sarebbe stata una tecnica interessante vedere quanto velocemente avrei potuto correre a breve distanza, e poi aumentare gradualmente fino a un miglio. Questa sarebbe un’idea super avvincente per una versione futura del mio progetto.

Tutto sommato, penso di aver imparato di più sulla pratica deliberata e su come farlo da questo esperimento. Uno dei miei principali punti di forza è stato che ho più esperienza e una migliore comprensione di questo tipo di metodologia, quindi saprò come pianificare, eseguire e misurare il prossimo semestre. Ora per iniziare il brainstorming …