Ama te stesso e vivi meglio: gli 8 passaggi dell’autostima

Anche se tutti noi amiamo qualcuno o qualcosa, c’è una cosa che molti di noi trascurano: noi stessi.

Non ci amiamo abbastanza o, in alcuni casi, per niente. E non lo intendo in modo narcisistico o negativo.

Le persone semplicemente non si rendono conto o apprezzano il proprio valore. Che si tratti di un grande tratto caratteriale, aspetto, conoscenza o intelligenza.

Ciò che inizia ad accadere sempre di più al giorno d’oggi è l’opposto. Tutti vedono solo ciò che mancano.

Indipendentemente se l’hai notato mentre ti guardavi allo specchio, qualcuno te lo segnalava o hai iniziato a confrontarti con qualcun altro.

Mentre è del tutto normale sforzarsi di diventare una versione migliore di te stesso, per troppi individui è diventata un’ossessione.

Insegui obiettivi ragionevoli, ma non sei mai soddisfatto dei risultati. Quindi continua a ripetersi, sempre alla ricerca e mai alla ricerca.

Fino a quando tutto non sfuggirà al controllo e sarai bloccato in un ciclo di disprezzo di sé e di odio di sé, che alla fine porta a ansia, depressione e persino al suicidio.

Ovunque guardi, qualcuno è alle prese con questo. È un problema che non dovrebbe nemmeno esistere, eppure in qualche modo la società si è evoluta in questo …

È diventato troppo facile diventare accecati dai tuoi “difetti”, quindi smetti di voler essere te stesso e cerchi di diventare qualcun altro.

Ma non è sempre stato così male, quindi come siamo arrivati ​​qui?

Sin dagli albori della società, le persone hanno imparato a mostrare solo le loro qualità desiderabili, nascondendo tutto ciò che è indesiderabile. Indossano maschere per adattarsi alla società, in cerca di approvazione da parte di altre persone.

Lo psichiatra svizzero Carl Jung, chiamò questo “persona”, un termine latino che significa “maschera” e “personalità”, il volto sociale di ogni individuo.

Ha sostenuto che una “persona” era una “personalità o identità creata consapevolmente, creata dalla psiche collettiva usando socializzazione, acculturazione ed esperienza”.

Ad esempio, Gin, l’impiegato del negozio, che è sempre disponibile e gentile con i suoi clienti. Oppure Gin l’agente di polizia che è severo, con un occhio attento, e arriva subito al punto.

Ogni “persona” è più adatta per il suo ruolo, permettendoci di svolgere meglio le nostre responsabilità. Sfortunatamente, per la maggior parte degli individui, questi non sono nemmeno vicini al loro vero io.

Quindi trascorriamo i nostri giorni fingendo di essere qualcun altro, mostrando il nostro vero io solo alle persone più vicine a noi. Questa costante necessità di filtrare determinate parti di noi stessi è ciò che ci logora.

E con l’avvento di Internet e dei social media, è diventato molto peggio. Certo, le persone sono più connesse ora che mai, ma ciò significa che sono anche sotto l’occhio scrutatore di così tante altre persone.

Questo porta al montaggio, al dottorato e a nascondere ancora più cose su di noi – alla creazione di storie e al loro interno. In parte perché abbiamo gli strumenti per farlo ora e in parte perché nessuno vuole essere ridicolizzato, respinto e ostracizzato.

Possiamo solo permetterci di mostrare il buono, il positivo e il desiderabile. Non sono solo persone normali, ma anche celebrità, politici e persino corporazioni.

Ognuno cerca così disperatamente di coltivare un’immagine positiva, ma una sola parola, errore, e persino critica o accuse indirizzate verso di te, siano vere o no, possono annullare tutti i tuoi sforzi finora. Senza una speranza di riscatto o recupero.

L’esempio più recente è la polemica di James Gunn. Stava litigando con i conservatori, il che ha portato alla scoperta dei suoi tweet più vecchi dove ha scherzato sulla pedofilia e lo stupro.

Poco dopo essere stato licenziato dalla Disney e il futuro di Guardians of the Galaxy 3 ha iniziato a sembrare davvero desolante.

Il principale asporto da ciò è che Dunn ha fatto un singolo errore e questo è stato sufficiente per firmare il suo proverbiale mandato di morte senza alcuna possibilità di redenzione. Tutto per preservare l’immagine perfetta che Disney sta cercando.

Mentre le battute erano di pessimo gusto, la decisione della Disney era l’unica soluzione?

È questa ossessione per la perfezione che sta guidando la società e, soprattutto, le persone nel terreno.

Anche sapendo questo, è ancora un grande problema che nessuno può risolvere. Forse Thanos potrebbe con Infinity Gauntlet, ma anche allora è difficile dirlo.

L’importante è che ognuno di noi lavori su noi stessi. Una piccola modifica farà scattare l’inizio di una modifica più ampia.

Quindi come lo fai?

Ho preparato per te 8 passaggi che puoi utilizzare per rendere tutto più semplice. Sia per te che per le persone a te vicine …

Il primo passo era probabilmente troppo ovvio perché stavo costruendo i social media come la radice di tutti i mali. Pensaci, in passato le persone potevano vivere senza social media, quindi perché non puoi?

Quello che sto cercando di dire è, semplicemente, non esagerare su Twitter, Facebook, Instagram o qualsiasi altra piattaforma. O semplicemente limitare le persone che possono interagire con te lì.

Se non sei costretto a mostrare solo i tuoi lati positivi, significa anche che non devi nascondere i tuoi lati negativi.

È una cosa semplice, ma aiuta notevolmente a rendersi conto che non è necessario cercare costantemente la convalida da parte degli altri, il che porta al passaggio successivo

Questo è un semplice problema di cui molte persone non sono nemmeno a conoscenza. Fin dalla nostra infanzia, siamo stati condizionati a chiedere l’approvazione degli altri.

Che si tratti di genitori, insegnanti, amici o capi. Sentiamo l’urgente necessità di assicurarci che ciò che stiamo facendo sia corretto e accettato.

Questo si lega anche ai social media perché alcune persone considerano i like come una convalida della loro esistenza, quindi chiedete like, iscrizioni, follower, retweet e cosa no.

Fidati maggiormente della tua opinione, credi nelle tue decisioni e intraprendi le azioni che ritieni siano le migliori.

Non è solo una delle chiavi più importanti per amare te stesso, ma anche per costruire la fiducia. E dal momento che stiamo costruendo le nostre buone qualità, potremmo anche continuare su quella strada …

Questo è semplice in teoria, ma difficile nell’esecuzione. Puoi trovare grandi abitudini e iniziare a praticarle, ma per radicarle davvero in te stesso, hai bisogno di perseveranza, pazienza e sforzo.

Può essere praticamente qualsiasi cosa. Dormire e svegliarsi presto, leggere un nuovo libro ogni settimana, allenarsi 5 giorni alla settimana e qualsiasi cosa di benefico ti venga in mente.

Gli effetti di avere buone abitudini sono incredibilmente grandi. Al punto senti un senso di realizzazione e orgoglio, quindi ti ami molto di più.

Ho discusso della costruzione di grandi abitudini nel mio ebook gratuito “21 Potenti abitudini”, quindi sentitevi liberi di leggerlo per idee e ispirazione!

Non si ferma qui, tuttavia. Se hai buone abitudini, dovresti anche ricompensarti per questo …

Questo non è il problema permanente di trovare la tua unica vera passione. Si tratta solo di aumentare i livelli di positività nella tua vita.

Fai le cose che illuminano la tua giornata, soprattutto se non hai avuto tempo di recente.

Questo può essere fare un hobby, sorseggiare un caffè mattutino durante la lettura di un post di blog scritto con perizia (strizzatina d’occhio, battitura di scostamento), giocare con i tuoi figli o semplicemente passare del tempo con i tuoi cari.

In breve, aumenta i livelli di felicità e positività al punto da iniziare a vederti sotto una luce più favorevole. Non sei solo una creatura che lavora tutto il giorno, mangia, dorme e poi si ripete.

Concediti abbastanza motivi per amare la vita e amare te stesso che la vive. Ma per vivere veramente la tua vita hai bisogno di un obiettivo …

Non hai avuto tempo, perso la motivazione o hai dimenticato completamente i tuoi obiettivi perché avevi cose più importanti da fare.

Capisco, è qualcosa con cui ho lottato ad un certo punto. Ciò che mi ha fatto alzare e perseguire i miei obiettivi è stata una semplice sardina alla deriva di un pensiero.

Continuavo a pensare a come sarebbe andata la mia vita se avessi continuato così. Tutto quello che potevo vedere era un uomo barbuto, pieno di disprezzo e disprezzo per me stesso, che scuoteva il mio fragile pugno verso il cielo per non avermi concesso altri duecento anni.

Continuavo a rivisitare quell’immagine più e più volte nella mia testa, così alla fine quel piccolo pensiero si era trasformato in una balena gigante. Non avrebbe lasciato che la mia mente lo fosse e sono stato inghiottito come Pinocchio.

Mi ha messo sulla strada per diventare un vero ragazzo – voglio dire, raggiungere i miei obiettivi. La paura è ciò che mi ha spinto in avanti, ma la realizzazione che ho avuto dal raggiungere piccoli obiettivi è ciò che mi ha fatto andare avanti.

Anche se questa potrebbe non essere una soluzione a breve termine, è qualcosa che alla fine ti lascerà amare te stesso oggi, domani e anche alla fine della tua vita.

Perché un senso di realizzazione e realizzazione della vita ci fa realizzare il nostro scopo più di ogni altra cosa.

Ma se non sei ancora sicuro del motivo per cui dovresti amare te stesso, c’è un trucco che puoi usare …

Prima di correre fuori dalla stanza e iniziare a fissare il tuo coniuge, i tuoi genitori o figli, non intendo letteralmente.

Voglio dire, se non sai perché dovresti amare te stesso, chiedi agli altri perché ti amano.

Anche se all’inizio può sembrare strano, è molto semplice e serve come modo perfetto per ricordare a te stesso che sei una persona migliore di quanto pensi di essere.

Ho sentito qualcuno dire che gli altri non ti ameranno se non ami te stesso, ma penso che sia il contrario per molte persone. Se non hai nessuno che ti ama, non troverai mai un motivo per amarti …

Questo ci porta all’ultimo motivo per cui dovresti amare te stesso.

Ogni persona è unica nel suo modo speciale, bla bla bla. Probabilmente l’hai sentito un milione di volte.

Quindi leggere che “sei veramente unico” in questo momento potrebbe non significare nulla. Forse perché hai sviluppato un’immunità o semplicemente non ti interessa a questo punto.

Naturalmente, da un punto di vista scientifico, il DNA di ogni individuo è unico a tutti gli effetti. Anche se ci sono alcune somiglianze con altri individui o specie animali.

Questa è la risposta semplificata e noiosa. Mentre dimostra che siamo unici, non è quasi mai la risposta che qualcuno sta cercando o è interessato.

Potresti sostenere che il tuo aspetto fisico è ciò che ti rende unico, ma ogni persona ha due o tre persone in qualche parte del mondo che assomigliano esattamente a loro, anche se non hanno un gemello. Un pensiero spaventoso, vero?

Inoltre, non è nemmeno così importante. Per raggiungere la vera risposta, diventeremo un po ‘filosofici, quindi abbi pazienza.

Gli esseri umani sono la definizione perfetta di “più della somma delle sue parti”.

Ancora una volta, non sto nemmeno parlando di genetica o composizione corporea.

Tutto dipende dalla tua mente, personalità ed esperienze. Potresti dire tutti i punti combinati dai passaggi precedenti.

Ciò che è veramente unico è la nostra vita e il nostro punto di vista in essa. Basta pensarci: solo tu puoi vedere l’universo dai tuoi occhi.

Il modo in cui lo vedi dipende dalla tua mente, da come analizzi e percepisci cose, eventi e persone. Questo è ciò che ti rende davvero unico.

Non c’è modo di riprodurre la tua vita – di riprodurti, a meno che non ci sia una copia carbone del nostro universo da qualche parte creata da un malvagio dio oscuro. Lì il tuo doppelganger rivivrà la tua vita dall’inizio alla fine e diventerà essenzialmente te.

È teoricamente possibile. Potresti essere una delle infinite versioni di te per tutto quello che sai. Ma anche se lo sei, non cambia il fatto che sei tu e sei sempre il centro del tuo universo. Nella mia mente, questa è una buona ragione per amare te stesso.

Detto questo, per favore non rubare la mia idea di romanzo …

Se sei arrivato fin qui, ammiro la tua dedizione. Questa è l’ultima cosa che posso dirti per convincerti ad amare te stesso.

Accetta semplicemente chi sei adesso. Le tue buone qualità, le tue cattive qualità, il tuo stato d’animo, le persone nella tua vita e tutto il resto di te.

Non rifiutare alcuna parte di te perché devi vedere chiaramente chi sei – dove e in quale forma esisti in questo universo. Comprendi cosa hai e come puoi usarlo per ottenere ciò che ti manca.

Solo dopo averlo fatto puoi cambiare in meglio. E anche se cambi solo una parte di te, tutto il resto cambierà su di te.

Renditi conto che puoi amarti puramente per il fatto che hai avuto la determinazione di cambiare te stesso.

Non sottovalutare mai il tuo potenziale. Credi di essere davvero molto meglio di quanto pensi di essere. E l’unico che ti impedisce di migliorare ancora sei tu.

Vivi libero, vivi potenziato e vivi lo stile di vita dei tuoi sogni facendo ciò che ami con le persone che ami.

Se vuoi rendere questo viaggio ancora più semplice, c’è un modo. Segui i 5 passaggi del risveglio che ho creato per te. (clicca sul link sotto il libro)

Il metodo potenziato

Mi hanno aiutato a diventare quello che sono oggi e sono assolutamente certo che ti aiuterà.

È tutto per ora. Fammi sapere se c’è qualcos’altro che ti interessa. Sentiti libero di inviarci un’e-mail o semplicemente lasciare un commento e ti risponderò!

Fino alla prossima volta!


Originariamente pubblicato su theempoweredchoice.org il 13 agosto 2018.