Respira ancora

Il processo di venire fuori e perdonare il passato

Molti critici sostengono che non è necessario, odioso o egoista creare uno spettacolo per uscire. Sono completamente in disaccordo. Ancora una volta, credo che la rappresentazione sia importante. Crescendo, l’unica cosa che avrebbe potuto fare la differenza più grande era avere qualcuno con cui confrontarsi. Qualcuno da guardare e mostrarmi che la mia identità non è nulla di cui vergognarsi. Fu solo quando incontrai altri membri della famiglia LGBTQIA a Minneapolis che cominciai davvero ad accettarmi. È difficile trovare quel sostegno nella comunità rurale. Quindi, condivido in modo esponenziale sui social media e faccio sapere alle persone che vivere liberamente con orgoglio e gioia non è impossibile.

Il National Coming Out Day è importante, ora più che mai. Vivendo in tempi così difficili, le persone hanno paura di essere se stesse. Ai soldati transgender è stato proibito di arruolarsi nel servizio militare; politici emergenti come il candidato del Senato degli Stati Uniti Roy Moore credono che la condotta gay dovrebbe essere illegale; e il procuratore generale Jeff Session, rendendo più facile per i datori di lavoro licenziare i dipendenti LGBTQIA con l’inganno della libertà religiosa. Gli Stati Uniti stanno arretrando di anni di progressi per il bene dei giochi politici. Disumanizzando la comunità, rischiamo l’aumento dell’estremismo. Ci vuole solo un promemoria dello scatto a impulsi per sapere che non possiamo continuare.

A quelli di voi che leggono e nascondono ancora una parte di voi stessi, voglio che sappiate un paio di cose. Ne vali la pena Sei amato. Tu sei importante. Sei speciale. Stai meritando ogni opportunità che questo mondo ha da offrire. Vivi in ​​modo non dispiaciuto e orgoglioso di chi sei. Se non sei pronto, va bene. Sappi che ci sono persone là fuori che ti danno una mano quando ne hai bisogno. Non sei solo e non sarai mai solo.

Twin Cities Pride Fest, 27 giugno 2015 – Il giorno successivo alla decisione di Obergefell V. Hodges che dichiara legale il matrimonio tra persone dello stesso sesso negli Stati Uniti

Alla fine, a quel ragazzo della scuola media che ha iniziato tutto. Voglio che tu sappia che sto ancora respirando. Non me ne vado. Non torno a nascondermi. Non mi aspetto che ti scuserai mai per quello che hai detto. Non ne ho bisogno o ne ho bisogno, se sono onesto. Voglio comunque che tu sappia che ti perdono. Spero che tu sia un uomo migliore ora del ragazzo che eri allora. Non so perché hai sentito il bisogno di dire quello che hai fatto, ma credo fermamente che le persone possano cambiare. L’odio da allora non ha bisogno di rimanere per sempre. Posso offrire la mia mano solo come faccio a qualsiasi altra persona bisognosa e spero che tu possa vedermi per il mio vero io.

Sono felice della mia vita. Non mi importa di ogni disavventura e sfortuna che mi sia capitata. Tutto quello che posso fare è andare avanti e sollevare gli altri a vivere le loro vite con positività e accettazione.

Tutti meritano di essere felici, anche te stesso.