10 regole per tutti i corridori

Noi corridori siamo spesso considerati un gruppo strano da coloro che non prendono parte al nostro vizio. Bene, quel punto di vista non è poi così difficile da distrarre perché le prove sono chiare. Chi esce volontariamente e gestisce circuiti di forma strana (o peggio ancora, avanti e indietro!) Solo per tornare indietro nel punto di partenza. Davvero, qual è il punto di tutto? Ad ogni modo, è quello che è, e per strappare il corridore più strano di tutti, Forrest Gump, “Scemo è come lo scemo.”

Come comunità, noi corridori sembriamo condividere molte opinioni comuni su una serie di cose legate al nostro stile di vita focalizzato sulla corsa. Oserei dire che potrebbe effettivamente esistere un elenco di regole che rispettiamo. Se esistesse un elenco del genere, mi chiedo come sarebbe? Bene, per un po ‘di divertimento, ho creato il Decalogo dei corridori. Che tu sia d’accordo con questi dieci comandamenti o no, beh, non mi interessa davvero. Tuttavia, spero che almeno li troverai un po ‘divertenti e porti un sorriso sul tuo viso. Penso che potremmo essere tutti d’accordo sul fatto che il mondo abbia bisogno di più sorrisi, giusto? Ora, nel caso in cui decidessi di seguire effettivamente i comandamenti, con fervore religioso (e no, non voglio sentire le tue ragioni), ecco il mio disclaimer, dipende tutto da te! Mi assolgo assolutamente da ogni e qualsiasi responsabilità per qualsiasi e tutte le possibili, impossibili o effettive conseguenze della vita secondo questo decalogo. Adesso esci e vivi la tua vita in fuga!

Immagine meme della serie di immagini “With you always” dell’artista cristiano Larry Van Pelt.

IL DECALOGO DEI RUNNERS

  1. Non prenderai il nome di correre , l’unico vero amore della tua vita, invano.
  2. Non dovrai tenere in grande considerazione le altre amanti prima di correre.
  3. Ruberai via per correre quando possibile.
  4. Non desiderare le nuove scarpe da trail per i tuoi compagni di corsa.
  5. Non ti farai alcuna immagine scolpita, ad eccezione dei numeri di gara incorniciati e delle magliette del finitore.
  6. Non darai falsa testimonianza contro la tua stessa mancanza di velocità del piede.
  7. Non ucciderai gli altri corridori, salvo arrostirli con vendetta nelle sessioni a intervalli di gruppo.
  8. Rispetterai la legge del sabato, mantenendo la domenica totalmente libera per la tua lunga corsa settimanale.
  9. Ti impegnerai a vivere la tua vita in fuga .