Ti renderà felice? Una domanda da capodanno a un passeggino da corsa

Benvenuti nel mio blog! Sono un personal trainer certificato ACE e TRX, che era un educatore e scrittore educativo. Sono anche una mamma e una moglie amorevole. Atletico e interessato al fitness per tutta la vita, la mia passione è stata a lungo in esecuzione. È iniziato quando ero uno studente laureato rotto, incapace di permettermi altro che scarpe da corsa e pane pita. In questi giorni è stato un netto contrasto con i miei anni di collegio con la racchetta da tennis, quando ho potuto saltare in giro per i club di atletica abbastanza fantasiosi da possedere i beni immobili per campi al coperto perché l’allenatore li possedeva. Ad essere onesti, non è stato difficile abbandonare le scarpe da tennis e tutte le altre cose per semplici scarpe da corsa. La corsa è veramente lo sport della gente, accessibile a tutti. Nonostante le sontuose guide sui regali delle vacanze nelle riviste di corsa, i redattori sposeranno devotamente la semplicità e l’accessibilità della corsa. Questo è il motivo per cui amo leggere le cose scritte dai corridori. Salva poche limitazioni fisiche, chiunque può essere un corridore, non c’è forma, dimensione o altezza. Non esiste alcuna preferenza socio-economica e nessuna esperienza necessaria. Il ragazzo che ha allenato tutta la sua vita e corre per un quarto di miglio in pista non è più un corridore di tua zia che quest’anno partecipa ai suoi primi 5k. Non ascoltare nessuno che ti dica diversamente. Quel ragazzo che ho citato in pista sarà il primo a supportarmi in questa affermazione, e probabilmente ha pubblicato un libro sull’argomento.

Inizierò con la mia storia di corsa, dopotutto, la maggior parte delle persone si chiede perché corro ogni singolo giorno. Cosa succede se sono malato, ferito, ho bisogno di riposo, ho una funzione familiare? Quando pensi a qualsiasi regime di allenamento, ognuno di loro ha la possibilità di perdere un giorno perché devi preparare la casa per la visita dei suoceri. Le scie di corsa non sembrano adattarsi alle persone normali che cercano di essere equilibrate sulla vita. Ma, corridore o no, la sequenza di run è una narrazione adatta per il nuovo anno e le sue risoluzioni. Gettare limiti al ciglio della strada, sognare grandi sogni, guardare così lontano da rendersi conto che potrebbe non esserci fine. Da quando mi sono imbrogliato, ho trovato questa portata motivante anziché rigida o spaventosa, forse una mentalità da applicare quando si concordano altri incarichi di vita.

Tutto ha inizio lungo la bellissima Costa della California al Sea Ranch il 30 dicembre 2013. Abbiamo una lunga tradizione con amici intimi, trascorrendo insieme i nuovi anni nelle accoglienti case in stile Tradizione della Terza Baia situate lungo il paesaggio aspro. La calma pazienza e la perseveranza degli alberi di cipressi Monterey piegati dal vento forniscono una metafora perfetta per un tranquillo Capodanno, lontano dalle grandi feste cittadine a cui abbiamo partecipato nei nostri anni ’20. Giochiamo in spiaggia con i bambini, cuciniamo pasti fantastici con vino ancora migliore e andiamo a correre lungo la costa.

La mia amica Susan è una persona perennemente disciplinata che fa le Risoluzioni per il Nuovo Anno e le aderisce davvero. Risoluzioni di definizione degli obiettivi reali e significative. A volte le ha scritte su piastrelle di ceramica e ha raccolto un lungo elenco di risultati lungo la strada. Ancora meglio, la sua motivazione è completamente per la sua crescita interiore e ciò che apprezza essere per l’arricchimento della sua famiglia e della sua fede. Al contrario, tendo a volare vicino al sedile dei miei pantaloni ogni giorno, obiettivi evidenti ma ancora un po ‘allentati e disorganizzati nella mia testa. Non è che non ho nessuna guida o faro, ma ciò nonostante, ha rinunciato a incoraggiarmi a concentrare questi pensieri disparati nelle Risoluzioni del Nuovo Anno reali anni fa. Fino a.

Era il capodanno 2014. Avevamo già risolto tutti i problemi del mondo sulle nostre corse nei due giorni precedenti. Quindi, dal nulla, lo lancio all’universo e a Susan, “Sto pensando di correre ogni singolo giorno nel 2014”. Susan non risponde in alcun modo che mi sorprenda dato il tipo di amica solidale e riflessiva che è, “Will ti rende felice? ”

Mi renderà felice? La mansuetudine della domanda stava agitando allo stesso tempo. La sua domanda era una mia patella, il tipo di domanda che non faciliterebbe la presa sulla mente. Come potevo sapere se una serie di corse mi avrebbe reso felice? Ora dovevo scoprirlo, e lei sorrise perché sapeva esattamente cosa aveva fatto. Di quanto valeva il mio obiettivo? Se Susan mi avesse semplicemente chiesto perché avrò corso almeno un miglio ogni singolo giorno dell’anno, non sono davvero sicuro di quale argomento saliente potrei offrire in risposta. Certamente non è sempre divertente. Qualsiasi tipo di complimenti degli altri è generalmente mitigato da parole come “pazzo”, o anche “stupido” e “pericoloso”. Sarebbe l’atto di correre ogni giorno e mettere da parte, o trovare il tempo, di indossare abiti da corsa adeguati e l’atto ogni giorno trascende qualcosa di solito godimento, gratificazione o scopo? Un grande talento per la disciplina? Se la domanda fosse stata posta in modo diverso, mi sarei arreso prima ancora di iniziare.

Il primo vero test per questo concetto di beatitudine in corso arrivò una settimana dopo. Stavamo salendo a bordo di un volo di mattina presto per andare a sciare in Colorado, e l’unica volta in cui avrei potuto realisticamente iniziare la mia corsa era alle 3 del mattino. Sì, ho appena usato “realistico” e “3am” nella stessa frase e sono anche sorpreso. Era buio, freddo e silenzioso, tranne il fruscio di animali sconosciuti nei cespugli lungo la mia strada remota, sterile di luci e marciapiedi. Io e mio marito adoriamo viaggiare, quindi da allora ho fatto molte corse pre-volo alle 3 del mattino, la maggior parte delle quali a solo un miglio. Tuttavia, in questa prima corsa di 3am della mia serie, per la verità la mia prima corsa di 3am di sempre, ho corso 3,5 miglia. Ho dovuto solo scendere dalla mia collina e entrare nella civiltà dove si potrebbe riaffermare che non sono l’unico sveglio. Ho visto due macchine sulla strada quella mattina ed è tutto ciò di cui avevo bisogno per la rassicurazione.

Tuttavia il test non era finito. Il giorno dopo mi ritrovai a 8000 piedi. Ho deciso di saltare la corsa mattutina e lasciarla andare dopo aver sciato, come se il sole del pomeriggio portasse più ossigeno che amo respirare. Più tardi nella mia scia di corsa avrei corso il giorno dopo una maratona, ma a questo punto posso dire con assoluta certezza che non avevo mai corso su gambe così stanche in vita mia. Mio marito e 2 ragazzi erano nella vasca idromassaggio mentre spolveravo il tapis roulant nel condominio. Sono abbastanza certo che nessuno l’abbia mai usato prima, e l’addetto alla reception mi ha guardato come se avessi completamente perso la trama quando io, ancora vestito in parte con indumenti da sci, ho chiesto la chiave. Gli amici del condominio che conosciamo da anni sembrano sfilare quella sera, tutti con bellissime bevande après ski in mano. Come per mettermi alla prova, molti di loro indossavano delle pantofole.

Il secondo giorno dell’escursione sugli sci, scivolando nella vasca idromassaggio dopo la mia corsa, mio ​​marito ha affermato la mia scia di fuga alle prime armi ammettendo che era un po ‘geloso di questo sforzo altrimenti frenato. I miei ragazzi si sono uniti per dichiarare il mio status di super mamma e un altro proprietario dell’appartamento ha risposto che era abbastanza bello. Nonostante la disconnessione situazionale della vacanza sugli sci e la corsa a strisce, nessuno quella sera mi ha definito pazzo, stupido o pericoloso. Con il supporto della mia famiglia e la convalida di sopravvivere a questo test di vacanza sugli sci, la mia serie di corse è stata unta. Ero felice, ma di cosa ero felice e sarebbe durato?

Bene, eccomi qui, entrando nel 2017 e organizzando di nuovo i dettagli dello sci per il nostro viaggio annuale in Colorado. Ho tenuto un inventario casuale dei fatti della mia serie di run, come quello che ho eseguito alle 3 del mattino diverse volte all’anno, ma solo dopo le 22 in 3 occasioni. Finora ho corso in 46 città diverse, 13 stati, il Distretto di Columbia, 9 paesi e su 2 navi da crociera. Devo ammettere che quando pianifico le vacanze aggiungo la priorità a una posizione se non ci sono ancora corso. Ho sofferto di più nella settimana dopo le maratone, prima e dopo aver sciato 27.000 piedi verticali, a temperature inferiori allo zero e in terribili ondate di calore. Le corse con le racchette da neve rendono l’altitudine meno dolorosa. È stato un po ‘approssimativo e subito dopo i voli internazionali, ma le circostanze non hanno mai dettato una corsa in un aeroporto. Sono sempre in abiti da corsa, ma una volta ho dovuto correre nei panni dei miei mariti quando le nostre borse sono state perse a Dublino. Ho partecipato a 5k e maratone e praticamente a ogni distanza di gara, andando dritto verso la tenda medica un paio di volte, ma per fortuna più spesso salgo sul podio. Ho visitato alcuni quartieri abbozzati, bellissime foreste, scogliere lungo le acque costiere, spiagge e tapis roulant guardando un muro. Ho corso per il compleanno di tutti, tutte le vacanze e dopo lo Yom Kippur Break the Fast, che è il più difficile da gestire. Ho postato i postumi della sbornia solo due volte, quindi puoi pensare che non ho mai festeggiato, o sono davvero bravo a festeggiare. Ti lascio decidere. Soprattutto, ho corso con i miei più cari amici, la mia favolosa sorella gemella, i miei bambini a volte lamentosi e la mia paziente anima gemella.

La corsa avviene indipendentemente dal mio umore o da quello che sta succedendo nel mondo. È facile cadere in un funk sullo stato delle cose nelle nostre case o all’interno della grande comunità. Impegnato nel mio miglio, ho scoperto che la corsa può risolvere molti problemi, almeno temporaneamente, in 10 minuti o meno. Quando sono infastidito dai miei figli, o loro sono infastiditi da me, è stato universalmente vantaggioso dichiarare il mio obbligo di correre. Dico ai bambini che quando tornerò si vestiranno, sistemeranno i piatti e parleranno rispettosamente l’un l’altro e con me. Reciprocamente, dico loro che quando tornerò sarò anche in un posto migliore, non urlare, non fare richieste, rilassarmi. È un esercizio catartico per tutti noi che ci ha aiutato a trovare l’equanimità ogni volta. Una casa pacifica non può essere sottovalutata e spero che la pratica stia lentamente insegnando ai miei figli a imparare a fare un passo indietro rispetto alle agitazioni percepite che incontriamo nella vita quotidiana.

A quanto pare, il nostro impegno positivo per obiettivi e risoluzioni che altrimenti non sembrano riguardare nessun altro, va quasi sempre oltre noi stessi. Quando si fissano obiettivi e risoluzioni del nuovo anno, è autorizzante sapere che possono effettivamente influenzare gli altri in modo positivo. La felicità della corsa normale ha assunto un nuovo aspetto con questa serie di corse. Mentre mi siedo di nuovo qui al Sea Ranch nell’anniversario della mia serie di run, posso guardare Susan attraverso i nostri flute di champagne e dirle che, sì, la serie di run mi rende felice.