Abitudini contro obiettivi

Si stima che il 92% delle risoluzioni del nuovo anno fallisca. Perché qualcosa di così importante come una risoluzione o un obiettivo importante avrebbe un tasso di fallimento così elevato? La risposta sta nel comprendere la differenza tra abitudini e obiettivi.

Octavia Butler dice: “Prima dimentica l’ispirazione. L’abitudine è più affidabile. L’abitudine ti sosterrà indipendentemente dal fatto che tu sia ispirato o meno. L’abitudine è la persistenza nella pratica. ”

Ecco alcuni esempi che illustrano la differenza tra la differenza in un obiettivo e un’abitudine nella pratica:

  • Se vuoi imparare una nuova lingua, un obiettivo sarebbe quello di decidere di essere completamente fluente in 6 mesi. Un’abitudine si impegnerebbe a 30 minuti di pratica ogni giorno.
  • Se vuoi leggere più libri, un obiettivo sarebbe quello di leggere 50 libri entro la fine dell’anno. Un’abitudine sarebbe quella di portarne sempre una con te e leggere un po ‘ogni possibilità che ottieni.
  • Se vuoi trascorrere più tempo con la tua famiglia, un obiettivo sarebbe quello di trascorrere 7 ore a settimana con loro. Un’abitudine sarebbe quella di cenare con loro ogni sera.

Raggiungere obiettivi richiede un’enorme quantità di forza di volontà e ispirazione, che molte volte inizia a svanire dopo solo poche settimane. Un’abitudine d’altra parte è un approccio sistematico alla realizzazione. Attraverso la ripetizione puoi attingere al potere del tuo cervello subconscio che durerà molto più a lungo di qualsiasi quantità di ispirazione. Charles Nobel disse: “Prima facciamo le nostre abitudini, poi le nostre abitudini ci fanno”.