Sono stato uno scrittore per 3 ore e questo è quello che ho imparato

Foto di rawpixel.com di Pexels

Rispetto ad altri scrittori esperti là fuori, è giusto dire che sono un po ‘bagnato dietro le orecchie. Anche se la mia carriera di scrittore non è ancora stabilita, e alcuni potrebbero pensare che io sia presuntuoso per essermi definito uno scrittore in questa fase iniziale, credo che le mie intuizioni siano utili per tutti gli scrittori, vecchi e nuovi.

Scrivere è facile.

Non so di cosa si tratta. Scrivere non è poi così difficile. Lo faccio da tre ore senza nemmeno fare una pausa. Se hai competenze di base in materia di alfabetizzazione e un po ‘di immaginazione, sei a posto. E ‘davvero così semplice.

Digitare è difficile.

La parte di scrittura effettiva è semplice, ma la digitazione è faticosa! Dopo tre ore di forte martellamento della tastiera, le mie dita si stanno restringendo e devo fermarle e allungarle ogni dieci minuti circa per ripristinare la circolazione. Non me lo aspettavo.

La revisione è sopravvalutata.

Come scrittore di nuova generazione, sono sorpreso che così tanti consigli sulla scrittura si riferiscano alla riscrittura. Quello che ho prodotto in tre ore è perfettamente perfetto e necessita di poche modifiche. Potevo realisticamente vedermi sfornare dieci post di blog al giorno e un romanzo ogni mese a questo ritmo.

L’auto-scoperta è inevitabile.

Da quando ho assunto il manto dello “scrittore” ho imparato così tanto su di me che sto letteralmente vedendo il mondo con occhi diversi. Ad esempio, non avevo idea che scrivere sarebbe venuto così facilmente per me o che sarei stato così naturale.

Tutti sono così solidali.

Ho lottato con la decisione di rivelare la mia nuova carriera ad amici e parenti, ma quando è diventata evidente un’ora in cui questa era la mia vera vocazione, ho deciso di annunciarlo al mondo. Da allora sono stato sopraffatto da messaggi positivi e supporto. So che questo supporto non rinuncerà mai e saranno lì per sostenere ogni post del blog, articolo e libro che scrivo con immancabile entusiasmo.

Buona scrittura!