Lavorando attraverso il turbine

I miei mezzi tecnologicamente avanzati di visualizzare tutte le varie etichette di tag contemporaneamente. Si potrebbe dire che ero piuttosto l’innovatore.

Il mio ruolo specifico ruotava attorno alla gestione di ogni aspetto del prodotto dal momento in cui veniva fornito da un venditore, al momento in cui veniva lasciato in un pacchetto a uno dei nostri clienti. Ciò includeva il disimballaggio, la catalogazione e l’inserimento di tutti i nuovi prodotti nel loro negozio online. Ho cucinato a vapore, appeso, misurato, etichettato e organizzato tutti i capi di abbigliamento e, quando necessario, li ho trasportati fisicamente dalla sede della boutique alla sede dell’ufficio. Ho elaborato tutti gli ordini dei clienti confezionando i loro vestiti, scrivendo note personali e spedendo i pacchi. Ho anche creato processi per tutti questi compiti e alla fine mi sono allenato nella mia sostituzione mentre mi trasferivo in un altro reparto.

Oltre ad adempiere alle mie responsabilità, sono stato in grado di aiutare i miei compagni di squadra prendendo varie attività dai loro piatti e riducendo i loro vortici. Questa è stata un’incredibile opportunità in sé e per sé, perché mi ha dato uno sguardo di prima mano su tutte le diverse parti mobili di un’azienda; in particolare, come ogni ruolo / dipartimento / processo di vitale importanza opera indipendentemente l’uno dall’altro, eppure è ancora intrinsecamente interconnesso a un certo livello.

Il direttore delle operazioni mi ha dato gli audit di vendita da completare, il che mi ha dato l’opportunità di sviluppare la mia conoscenza operativa dei fogli di calcolo e della decifrazione dei rapporti sulle vendite. È stato fondamentale per aiutarmi a rendermi conto che, sebbene io abbia difficoltà con il perfezionismo, un lato positivo è una forte attenzione ai dettagli che può e ha un tempo e un luogo.

Il capo stilista (che mi aveva già assegnato tutte le mie responsabilità in merito al prodotto) in seguito mi ha dato la possibilità di progettare piani di vari abiti da fotografare e pubblicare per gli abbonati. Ci sono state anche alcune opportunità che hanno comportato dare consigli e consigli di stile personalizzati alle donne.

Mi piacerebbe prendere un po ‘di tempo qui per ammettere che lo stile e la parte della moda del lavoro non mi sono piaciuti in modo naturale e non erano sicuramente il mio punto di forza. Questo, tuttavia, è una testimonianza della grande quantità di opportunità di crescita che ho avuto in questa azienda. Anche se non ero entrato nella situazione come esperto del prodotto, ero ancora in grado di crescere, essere un impiegato efficace e amare il mio lavoro. E il fatto che mia mamma e le mie sorelle ora mi chiedano consigli sulla moda, sebbene potenzialmente una domanda sbagliata da parte loro, dimostra che ho persino imparato un paio di consigli di stile durante il mio tempo lì (oltre a tutte le conoscenze tecniche)!

Il direttore del marketing mi ha lentamente assegnato sempre più responsabilità fino al punto in cui sono passato dal mio ruolo stabilito al regno del marketing. Inizialmente, stavo semplicemente registrando le statistiche per ogni post di Facebook su tutte le loro varie pagine e gruppi, tenendo traccia dei dati al fine di ottimizzare / massimizzare i futuri sforzi di pubblicazione. Ho quindi iniziato a programmare post pre-creati tramite Hootsuite e l’opzione di pianificazione di Facebook.

Nel tempo che seguì mi è stata affidata la responsabilità di creare grafica usando Canva, creare didascalie per video, modificare alcuni video e scrivere la copia per e-mail e quasi tutti i post nel gruppo Facebook privato dei membri dell’abbonamento, tra le altre varie funzioni . Mi ha insegnato su annunci di Facebook, campagne, landing page, canalizzazioni di vendita, contatti caldi / caldi / freddi, tassi di conversione – così tanti concetti che non avevano mai occupato spazio nella mia mente prima di essere in quell’ambiente.

E con l’amministratore delegato / fondatore / proprietario / capo principale Lady – mi ha mostrato come lanciare la visione. Come sognare Come gestire una piccola impresa di successo in una città davvero piccola. Come separarti dalle masse di imprese inutilizzate, non così appassionate, “questo è solo il modo in cui le cose sono”. Mi ha mostrato che è possibile diventare un imprenditore di successo che gestisce più aziende e non essere in grado di mettere le mani e le ginocchia per mettere insieme finti pavimenti in legno, se necessario.

Mi ha insegnato come costruire un sito Web e mi ha aiutato a navigare in WordPress, Divi e MemberPress, solo per citarne alcuni. Aveva un’incredibile capacità di guardare i miei pensieri confusi sulla carta per alcuni secondi prima di esplodere con il modo migliore di organizzarlo per il flusso e la facilità di comprensione. Anche se credo che alcune di quelle abilità speciali si siano cancellate su di me, mi mostra solo quanto altro devo imparare in quella zona (tra gli altri).


Fino ad oggi sono ancora un po ‘sconcertato dal fatto che mi abbiano persino assunto. Certo, ero a conoscenza del concetto di assumere persone per il loro carattere / etica del lavoro / possibilità di insegnare, e poi addestrarle per le abilità tecniche sul lavoro. Voglio dire, davvero – sembra un po ‘estremo. Non sapevo nemmeno cosa significasse “copia” o perché si scrive. È un po ‘imbarazzante pensarci ora, ma per lo più mi porta in un luogo di gratitudine per il fatto che sarebbero disposti a correre il rischio su di me, a investire tempo ed energia in me e a darmi un posto per crescere nella mia comprensione di cosa significa aggiungere valore all’azienda per cui si lavora.

Il fatto che io abbia una forte etica del lavoro (essendo un bambino di campagna primogenito con una coscienza iperattiva che è stata cresciuta da due genitori molto imprenditoriali, non avevo davvero una scelta in materia) era sicuramente un’area principale in cui sentivo il mio la personalità si adatta bene. Ci sono state anche altre aree che mi hanno colpito, come la mia capacità di prestare attenzione ai piccoli dettagli. E un fattore davvero importante è stato il mio legame personale con la missione dell’azienda. Ho una passione per aiutare le persone a livello emotivo / psicologico / spirituale e mi sentivo come se fossi in grado di farlo in un piccolo modo attraverso piccole cose come rispondere ai messaggi nel gruppo di Facebook o scrivere note scritte a mano da inviare nel pacchi.

Una delle parti più ricche di impatto di questo lavoro per me è stata la cultura di incoraggiamento, responsabilizzazione e apprendimento che è stata coltivata in ufficio. Si è capito che il fallimento faceva parte della vita e che non doveva essere evitato. Piuttosto, l’hanno quasi celebrato (che è andato contro tutto ciò che il mio cervello mi ha raccontato per tutta la vita). Quando il fallimento ha smesso di essere qualcosa di cui aver paura, mi ha liberato per provare cose nuove e dare un compito completamente estraneo. E quando ho fallito, sono stato in grado di imparare, adattarmi e provare un modo migliore, aiutandomi a diventare un dipendente migliore e più efficace. Questo motivo, insieme alla mera opportunità di provare cose nuove e al fatto che ogni giorno era diverso dall’ultimo, era la mia parte preferita del lavoro lì.

Dana Arends. Più economico della terapia, 2018. Fotografia, iPhone X.

Alla fine, il servizio di abbonamento all’abbigliamento ha finito per essere inaspettatamente terminato e, con l’abbonamento, il mio lavoro. È stato più triste e difficile da elaborare di quanto avessi mai immaginato. Per molto tempo ho affrontato la questione del perché mi sarebbe stata data questa straordinaria opportunità di diventare un vero e proprio value-adder nel mondo, e poi l’ho portato via proprio mentre stavo iniziando a imparare davvero cose. È stato allettante, per un po ‘, vedere l’intera esperienza come un fallimento o uno spreco. La realtà della situazione, tuttavia, è che era l’esatto contrario.

Se ho imparato una cosa attraverso l’intero giro sulle montagne russe di breve durata, di lunga durata, di un lavoro che è stato, è che c’è molto di più là fuori. Mi ha dato un assaggio di affari che non avevo mai avuto prima, e ha stimolato il mio appetito per altro. Ha dimostrato che esiste un rischio enorme nel mondo delle piccole imprese / start-up, ma che da ciò deriva anche il potenziale per un’enorme ricompensa. Mi ha insegnato che è possibile utilizzare il business come strumento per avere un impatto positivo sul mondo.

Da allora sono stato in grado di applicare le competenze apprese in quel lavoro aiutando la mia famiglia a sviluppare la propria attività attraverso il web design continuo, la gestione dei social media e assicurando che tutti gli ordini siano correttamente elaborati. Tuttavia, semplicemente non sono soddisfatto di rimanere al livello mediocre di abilità che sono attualmente. Sono fermamente convinto che sia giunto il momento di fare il passo successivo.

Il fatto è che non so se sarei mai venuto in questo posto se non fosse stata l’occasione per My Midlife Closet. Quindi, anche se è stata una fatica vederlo finire prematuramente, sono eternamente grato per le esperienze illuminanti che sono stato in grado di fare durante il mio tempo lì.