Come essere un perfezionista eccezionale

Quando ero giovane, ero uno studente competitivo e scolastico. Il mio obiettivo era ottenere una A in ogni classe, sia al liceo che al college. Abbandonerei un corso se mi sembrasse di non ottenere un A. Alla fine, è stato il mio voto in statistica a farmi scendere di livello e mi ha insegnato che non esiste la perfezione.

Grazie alle statistiche, non mi sono laureato con un voto medio di 4.0. Tuttavia, per anni ho continuato la mia ricerca della perfezione, solo da allora si era riversato in altre aree della mia vita. La padrona di casa perfetta, una credenza impeccabile, una cuoca eccezionale, un professionista di successo, eccellente – beh, hai capito.

Nella continua ricerca della perfezione, ho fissato obiettivi elevati e mi sono battuto quando non sono riuscito a raggiungere il segno. Gli attacchi verbali che ho scatenato su me stesso sarebbero classificati come abusi emotivi se fossero stati inflitti da un genitore!

I perfezionisti possono contare su di un lavoro fatto e in tempo. Hanno un’etica del lavoro incredibile e hanno quello che serve per esibirsi, quindi affrontano le sfide con gusto. Se lasciato incontrollato, tuttavia, un perfezionista può produrre comportamenti tossici e messaggi negativi nella sua incessante ricerca dell’eccellenza.

I leader e gli imprenditori si sforzano di raggiungere l’eccellenza per molte ragioni. La perfezione è seducente perché accenna alla terra promessa; tuttavia, si tratta più dell’ideale che del reale quando i leader lasciano sabotare i loro affari e la loro vita.

La buona notizia è che con la giusta mentalità, ci sono modi in cui possiamo sfruttare le nostre tendenze perfezioniste per produrre un approccio sano ed equilibrato agli affari e alla vita. Ecco come essere un perfezionista eccezionale:

1. Cercare la competenza in una o due aree

Non confondere mai confondere la perfezione con la competenza. Nessuno si aspetta che tu sia perfetto; si aspettano che tu sia competente. Quando conduci da un luogo di competenza, conduci da un luogo di forza.

Se sei un perfezionista, ti spinge a eccellere, ma ecco come puoi essere fantastico anziché guidato: scegli alcune aree in cui devi eccellere e affinare i tuoi talenti lì.

È difficile per un perfezionista accontentarsi di meno dell’ideale perché non hai familiarità con un termine che gli altri trovano abbastanza accettabile – e si chiama abbastanza bene . Come perfezionista, hai un approccio tutto o niente a tutto. Per essere un perfetto perfezionista, devi bilanciare la ricerca del perfetto in tutte le cose con la necessità di eccellere nelle cose meno importanti.

Come farlo funzionare per te : ricorda che non devi essere perfetto in tutto ciò che fai nella vita. Scegli compiti che valgono la pena e metti i tuoi tratti perfezionisti su di essi – e poi fallo! Con il passare del tempo queste attività potrebbero cambiare, quindi dovrai rivalutare regolarmente la tua attività e la tua vita.

2. Scopri che il resto non è una parola di quattro lettere

Tempo di riposo e riposo sono raramente sperimentati dai perfezionisti perché cercano sempre di migliorare la loro situazione. Di conseguenza, spesso rinunciano al riposo e lo vedono come una parola di quattro lettere. Per loro stessa natura, i perfezionisti vogliono che ogni giorno sia produttivo perché non vogliono essere considerati pigri. Per loro, pigro è un’altra parola di quattro lettere.

Quando ti permetti di prenderti del tempo libero, perdi lo stress che ti metti per esibirti sempre. In uno studio del Journal of Health Psychology, 450 partecipanti sono stati seguiti per un periodo di 6,5 anni. Coerentemente con la loro ipotesi, i risultati hanno dimostrato che il rischio di morte era significativamente maggiore per i punteggi migliori nel perfezionismo.

Come farlo funzionare per te : dedica del tempo per giocare ed esplorare. Per molti, la cura di sé è una priorità bassa. Quindi sono relazioni forti perché richiedono un tempo importante lontano dalla ricerca incessante della perfezione. Per essere un perfetto perfezionista, usa un tempo di riposo per 1) rivisitare i tuoi valori e 2) riflettere su come coltivare le relazioni che sono importanti per te. Ancora più importante: prenditi il ​​tempo per festeggiare i tuoi successi!

3. Condividi la tua meravigliosa etica del lavoro con gli altri

In altre parole, delegare. Questo è difficile per i perfezionisti perché significa che il prodotto finale potrebbe non funzionare nel modo desiderato, ma accadono due cose: in primo luogo, il lavoro verrà svolto e non sarà il disastro che ci si aspettava. Secondo, ti metti in una situazione in cui puoi condividere il tuo standard di lavoro con gli altri.

Nel corso del tempo, la tua tendenza a intervenire diminuirà, ma è importante non passare il mouse sull’altra persona e sottolineare i loro errori.

Come farlo funzionare per te : per essere un perfetto perfezionista, lascia che gli altri osservino come eccelli negli aspetti critici del tuo lavoro, ma stabilisci un atteggiamento abbastanza buono in quelli meno importanti (hai implementato il suggerimento n. 1, giusto? ). Quando dai agli altri l’opportunità di esibirti, dimostra che ti fidi di loro e che pensi che siano capaci.

4. Cambia il modo in cui parli con te stesso

Il bisogno di perfezione è profondamente radicato in un tipo di personalità che si sente obbligato a continuare a muoversi verso obiettivi con un alto livello di integrità. Alcuni sono addestrati a credere che la perfezione li porterà ad un alto livello di successo. Altri ancora cercano di calmare un forte critico interiore.

Le nostre personalità si sviluppano durante l’infanzia e spesso è produttivo arrivare alla radice del perché e quando pensiamo come facciamo.

Come farlo funzionare per te : puoi essere un perfezionista eccezionale se capisci la necessità dietro il tuo desiderio di eccellere. Ponetevi queste domande:

  • Il mio bisogno di perfezione è guidato dal mio bisogno che gli altri mi amino?
  • O mi esibisco in modo che gli altri mi vedano come un successo?
  • È importante che gli altri vedano che conosco il modo giusto di fare le cose?
  • Voglio battere gli altri perché voglio essere un leader?
  • O perché ho fatto la ricerca e so come devono funzionare le cose

Non esiste una risposta giusta o sbagliata a queste domande, ma le risposte possono darti una migliore comprensione delle tue motivazioni. Una volta che hai capito la tua motivazione, puoi scegliere come rispondere a una situazione piuttosto che lasciare che le tue emozioni reagiscano in modi che possono sabotarti. Più conoscenza di te stesso hai, più controllo hai sul tuo comportamento.

5. Fai una pausa dai social media

Sage Journal ha recentemente condotto un ampio studio sul perfezionismo e ha scoperto che è aumentato sostanzialmente negli ultimi 25 anni e che colpisce uomini e donne in parti uguali.

Gran parte della colpa è attribuita ai post sui social media che proiettano una vita perfetta non realistica attraverso pubblicità lucide e standard irraggiungibili di perfezione. Mentre anche gli uomini sono colpiti, i social media sono pieni di immagini dei media non realistiche di giovani donne che hanno avuto un impatto negativo sull’immagine del corpo.

Come farlo funzionare per te : per essere un perfetto perfezionista, devi lasciar andare la fantasia. La pubblicità slick esiste da decenni ma è diventata più pervasiva e più estrema. I perfezionisti sono intelligenti e sanno cosa funziona per loro, quindi prenditi del tempo per riposare (ricordi il suggerimento n. 2?) E gettare i social media a intervalli regolari. È un ottimo modo per evitare il rumore del resto del mondo.