52 competenze essenziali per il successo negli affari e nella vita

Il viaggio di successo

Quali sono le competenze per il successo di cui hai bisogno nella vita e negli affari? Ospito un podcast sullo sviluppo personale e uno degli argomenti di cui discutiamo regolarmente è il successo. Quali sono le competenze necessarie per il successo? E ancora più importante, cos’è il successo?

Per alcuni sono soldi. Per alcuni è lo stato. Per alcuni è tempo. E per alcuni, sta diventando la migliore versione di se stessi – un viaggio di una vita di crescita e sviluppo personale.

Abraham Maslow, un eminente psicologo ha chiamato questo desiderio di diventare il miglior “te”, auto-attualizzazione, e lo ha messo al vertice della sua gerarchia dei bisogni umani. Si riferisce all’idea di realizzare l’intera estensione del nostro potenziale umano – diventando la migliore versione di noi stessi.

Gerarchia delle esigenze necessarie per il successoGerarchia delle esigenze necessarie per il successoGerarchia delle esigenze necessarie per il successo

Se pensiamo al successo in questo modo, come un viaggio verso un maggiore sviluppo personale per raggiungere il nostro pieno potenziale come esseri umani, comunica l’idea di “diventare” piuttosto che quella di “arrivo”. Denaro, beni, un titolo, ecc. , tutti riflettono una destinazione piuttosto che un pellegrinaggio e se pensiamo al successo come a un viaggio, questo cambia il modo di vivere e aiuta a sviluppare una prospettiva a lungo termine.

Un viaggio richiede tempo. Non è un viaggio di una notte. Molte volte vediamo il cosiddetto successo di altre persone e siamo tentati di credere che dovremmo arrivarci domani. Quella tentazione, specialmente quando in realtà non accade, può portare a frustrazione, sconfitta e persino depressione (ecco di più sulla malattia di IFD e su come combattere la frustrazione e la depressione). Una comprensione a lungo termine del successo come viaggio di “divenire” ci aiuta ad andare avanti quando i tempi sono difficili. Alzarsi quando inevitabilmente cadiamo. E di solito avere una visione migliore della vita, piuttosto che affrontare la costante frustrazione di non “arrivare”.

Jim Rohn, considerato il esperto di sviluppo personale, condiviso nel suo saggio, “Il miracolo dello sviluppo personale”, che una volta il suo mentore gli disse: “Jim, se vuoi essere ricco e felice, impara bene questa lezione: impara a lavorare di più su te stesso di te fai sul tuo lavoro. ”Questa affermazione riflette l’idea di diventare. Per ottenere più di quello che hai, devi diventare più di quello che sei. In altre parole, a meno che tu non cambi come sei, avrai sempre quello che hai.

Con questo in mente, ho messo insieme 52 abilità essenziali per il successo negli affari e nella vita. Dopo aver studiato alcune delle persone di maggior successo, ho sviluppato un elenco di 52 abilità – una per ogni settimana dell’anno – che sono essenziali per il successo. Queste abilità non sono abilità professionali ma sono essenziali per la tua vocazione. Queste abilità sono le abilità “umane” per il successo nella vita.

5 categorie di abilità primarie

Nel tentativo di classificare queste abilità essenziali, ho cercato di raggrupparle in alcune rubriche più ampie e più generali. Ecco le 5 categorie di abilità primarie che servono a chiarire le 52 abilità essenziali per il successo:

Autogestione – L’autogestione si occupa di quelle che potremmo definire abilità “personali” o delle qualità che ognuno di noi possiede. Riflettono le mentalità o gli atteggiamenti insiti in noi.

Produttività : la produttività si rivolge alle competenze necessarie per svolgere le attività in modo tempestivo.

Comunicazione – La comunicazione si riferisce a come impartiamo o scambiamo informazioni e significato. Queste abilità evidenziano le competenze chiave intorno ai nostri sforzi comunicativi.

Perception – Perception si occupa di come vediamo il mondo e di ciò che pensiamo di noi stessi, degli altri e del mondo che ci circonda. Queste abilità riguardano principalmente i nostri modelli di pensiero intenzionale e subconscio.

Interpersonale : l’interpersonale si riferisce principalmente ai nostri rapporti con altre persone. Come andiamo d’accordo con loro? Come gestiamo e pensiamo alle nostre relazioni, sia professionali che personali?

52 competenze essenziali per il successo negli affari e nella vita

Ora che abbiamo definito le grandi categorie, ecco le 52 competenze essenziali per il successo negli affari e nella vita insieme a una breve descrizione di ognuna:

Autogestione

  1. Fiducia in se stessi : la capacità di fidarsi e credere in se stessi.
  2. Senso dell’umorismo – avere una visione spensierata del mondo con la capacità di ridere e apprezzare uno scherzo.
  3. Vivere in equilibrio – sapere come e mantenere i diversi aspetti della propria vita in un sano equilibrio. Comprendere come moderare e riallineare le priorità quando le cose sono sproporzionate.
  4. Scopo : conoscere e vivere secondo la ragione per cui sei stato messo su questo pianeta.
  5. Assunzione di rischi – la capacità di uscire sull’arto quando necessario e non sempre giocare in sicurezza. Pensiero imprenditoriale e avere “coraggio”.
  6. Competitività – avere un’ambizione salutare e disposto a entrare nell’arena e ad affrontare sfidanti e rivali.
  7. Desiderio di apprendere : curiosa visione del mondo e una sete inestinguibile di nuove conoscenze e nuove esperienze.
  8. Capacità di allenatore : l’umiltà di sottomettersi a un allenatore e la volontà di apprendere nuove abilità da qualcun altro. La saggezza viene da una moltitudine di consiglieri.
  9. Intelligenza emotiva – una comprensione realistica e una prospettiva di sé che include consapevolezza di sé, empatia, autoregolazione emotiva, abilità sociali e motivazione.
  10. Grinta – la resilienza, l’impegno e la diligenza per lavorare sodo e andare avanti nei momenti difficili.
  11. Entusiasmo : una passione per la vita e la motivazione intrinseca ad affrontare nuove sfide con determinazione.
  12. Etica : onestà e sincerità nel lavoro, nella vita e nelle relazioni. Avere coscienza nel mantenere le tue promesse.
  13. Cordialità: avere una gentilezza generale verso gli altri. Questo non è semplicemente “bello” per avere qualcuno come te, ma una profonda bontà e carità verso gli altri.
  14. Adattabilità – con la versatilità e la flessibilità per adattarsi a nuove condizioni e ambienti.
  15. Autenticità – essere reale. Non pretendere, vincere o postura per guadagno.
  16. Assertività : sicurezza e fiducia in se stessi senza essere aggressivi. La capacità di comunicare con fiducia e competenza l’intera gamma dei tuoi pensieri ed emozioni.

Produttività

  1. Capacità di ricerca – la capacità di sapere come trovare informazioni autorevoli su cose quando necessario.
  2. Definizione degli obiettivi : capire come stabilire obiettivi stimolanti ma realistici. Saper definire questi in modi specifici in modo che possano essere misurati.
  3. Gestione del tempo – la disciplina per pianificare la tua vita intenzionalmente e gestire le ore che ti vengono date ogni giorno.
  4. Delegazione : comprensione delle priorità e comprensione di chi assegnare compiti in modo che possano essere realizzati in modo tempestivo. Ciò richiede anche le capacità delle persone di assegnare questi compiti con tatto, sicurezza e integrità.
  5. Attenzione ai dettagli – essere in grado di vedere gli alberi all’interno della foresta complessiva e conoscere l’importanza di ciascuno e perché ogni particolare è importante e deve essere affrontato.
  6. Un processo decisionale efficace : la capacità di prendere decisioni sagge a beneficio dell’organizzazione e far progredire le cose. Il coraggio di fare la chiamata difficile quando senti che è la chiamata giusta anche di fronte alle avversità.
  7. Gestione delle crisi : comprensione dei livelli di crisi. Conoscere la differenza tra ciò che è veramente pericoloso per l’organizzazione e ciò che potrebbe essere un semplice dosso sulla strada e quindi conoscere i modi adeguati per affrontare ciascuno in base al suo livello di importanza.
  8. Gestione dello stress – la capacità di gestire lo stress in modo sano, di rotolare con i pugni senza accettare lo status quo e il riconoscimento e la tolleranza del contesto e dell’ambiente universali e infiniti di cambiamento e incertezza.

Comunicazione

  1. Abilità di presentazione – la capacità di presentare un messaggio, proiettare la visione e comunicare la direzione di progetti particolari a vari pubblici e in vari contesti.
  2. Storytelling – capire come le narrazioni danno e guidano il significato e sono efficaci nel tessere quelle narrazioni in culture e contesti organizzativi e interpersonali in modo efficace.
  3. Parlare in pubblico – l’abilità di parlare di fronte al pubblico con sicurezza ed efficacia.
  4. Linguaggio del corpo : comprensione dei messaggi non verbali che comunicano fino al 93% del significato nelle relazioni interpersonali. Saper leggere questi messaggi in altre persone e capire come usare il proprio linguaggio del corpo in modo tale da allinearlo al proprio io autentico e al proprio messaggio prioritario.
  5. Ascolto : l’abilità di essere in grado di “ascoltare” autenticamente ciò che gli altri dicono quando ti parlano senza inserire la tua agenda. Sentire in modo tale da mettersi nei panni di qualcun altro.
  6. Facilitazione della discussione – l’abilità di porre domande e gestire una discussione al fine di mantenerla in pista, evitare le tracce dei conigli e arrivare a una soluzione / destinazione che avvantaggia l’organizzazione e consente a tutti di sentirsi ascoltati e apprezzati.
  7. Persuasione : la capacità di usare il proprio carattere, la propria passione e la propria logica per persuadere e influenzare le altre persone sui propri pensieri e idee.
  8. Critiche costruttive : sapere come dare con tatto feedback reali senza ego e comunicare agli altri in bontà come possono migliorare a proprio vantaggio e beneficio dell’organizzazione.
  9. Chiarezza nella messaggistica : la capacità di rendere comprensibile e chiaro se stessi comunicando linguaggio e visione. Ciò significa adattare la comunicazione e il messaggio al pubblico ed evitare il linguaggio e il gergo che confondono il messaggio.

Percezione

  1. Pensiero critico – non semplicemente accettare la “linea del partito” quando viene data e pensare in profondità al mondo in modo costruttivo e non distruttivo. Non semplice conformità.
  2. Creatività – comprendere il processo creativo e sapere come utilizzare il pensiero creativo e innovativo per fare le cose in modi nuovi.
  3. Percezione intuitiva – leggere persone e situazioni – La capacità di vedere le persone come sono realmente e riconoscere i loro stati emotivi e persino le loro motivazioni sottostanti. La capacità di vedere e valutare realisticamente situazioni e contesti al fine di prendere decisioni informate.
  4. Empatia – l’abilità emotiva di mettersi nei panni di qualcun altro per capire e persino “sentire” i loro pensieri ed emozioni. Avere un senso di compassione per chi è nel bisogno.
  5. Pensiero laterale – essere in grado di vedere le cose da prospettive diverse e non comuni. Guardare le cose attraverso obiettivi diversi. Sapere come ri-inquadrare i problemi da nuovi punti di vista.
  6. Pensiero strategico : la capacità di vedere più “mosse” in avanti. Fare valutazioni realistiche di dove si trova l’organizzazione, vedere cosa potrebbe essere e probabilmente il futuro e fare i passi per affrontare strategicamente quel futuro.
  7. Risoluzione dei problemi : risoluzione di difficoltà e sfide per definire accuratamente il problema e quindi trovare modi innovativi per risolverlo.
  8. Senso artistico – essere in grado di vedere le cose da una prospettiva esteticamente piacevole. Comprensione delle tendenze artistiche e del design e capacità di riconoscerle e impiegarle nell’organizzazione. Pensare pensando al design e all’estetica.
  9. Esperto di tecnologia : tenersi aggiornato con le ultime tendenze tecnologiche, dove sta andando la tecnologia, come funziona e come può essere utilizzata per l’organizzazione.

interpersonale

  1. Negoziazione – l’arte di fare affari a beneficio dell’organizzazione e sono considerati vincenti / vincenti. Saper lavorare con le controparti per raggiungere e raggiungere i tuoi obiettivi personali e organizzativi.
  2. Networking : l’abilità di connettersi con altre persone per reciproco vantaggio.
  3. Team building – la capacità di comprendere le dinamiche del team e le relazioni interpersonali al fine di costruire e gestire un gruppo di persone efficace e altamente performante.
  4. Gestione dei conflitti : sapere come gestire e risolvere le situazioni di conflitto. Tenendo sotto controllo le emozioni, gestendo conversazioni difficili con abilità e sapendo come affrontare le persone difficili
  5. Carisma – la capacità di attirare altre persone a se stessi. La capacità di ispirare gli altri.
  6. Diplomazia : gestire con tatto circostanze difficili e difficili per mantenere l’unità.
  7. Mentoring – saper aiutare qualcun altro a diventare una persona migliore. Non semplicemente lezioni, ma istruendoli in avanti nel loro viaggio. Investi il ​​tuo tempo in qualcun altro.
  8. Leadership : influenzare gli altri e guidarli in un viaggio per diventare persone migliori a vantaggio dell’organizzazione.
  9. Collaborativo : la capacità di lavorare con altre persone, andare d’accordo e migliorare il progetto.
  10. Etichetta : sapere cosa e cosa non dire e fare in ogni contesto e situazione particolare.

Diventa più profondo

Nel tentativo di progredire nel nostro percorso di sviluppo personale, noi di Mind For Life stiamo organizzando un programma di sviluppo delle competenze essenziali del 2018. Nel 2018, puoi approfondire il tuo percorso di sviluppo personale unendoti a noi.

Ogni settimana affronteremo una di queste 52 competenze per il successo con lo sforzo di crescere e migliorare in quella zona. Forniremo informazioni su quella particolare abilità in modo che tu possa saperne di più su di essa; presentare diversi articoli, prospettive e risorse su tale abilità in modo da poter riflettere e riflettere più profondamente e intenzionalmente su di essa; e persino fornire esercizi pratici in modo da poter attuare quell’abilità nella tua vita per vivere meglio.

Spero che ti unirai a noi in questo entusiasmante e stimolante programma. Per partecipare, ecco i primi due passaggi:

  1. Scarica la valutazione personale di Essential Skills e completala. La valutazione ti aiuta a riconoscere le tue aree di forza e le aree di miglioramento. Ciò fornisce una base da cui è possibile andare avanti.
  2. Unisciti al gruppo Facebook Mind For Life Essential Skills. Come sicuramente sai, qualsiasi risoluzione o piano di crescita personale funziona meglio quando ci sei dentro con altre persone. Il gruppo di Facebook fornisce responsabilità, supporto e incoraggiamento per andare avanti. Inoltre ci consente di esplorare queste abilità insieme e crea un gruppo di mente che gioverà a tutti noi.

Il meglio per te nel 2018 nel tuo viaggio di sviluppo personale !!

Jeff Bogaczyk ospita il podcast di Mind For Life e questo articolo è stato originariamente pubblicato sul suo blog personale all’indirizzo www.mindforlife.org . Seguilo su Twitter @jeffbogaczyk .