Da zero a 13,1 (parte 3): un enorme urto sulla strada🚗

Questa serie è il mio viaggio per correre la mia prima mezza maratona. Sono passato dalla corsa una volta al mese a fianco delle mie sessioni di peso da 4 a 6 alla corsa costante almeno 3 giorni alla settimana. Il mio obiettivo? Per partecipare a un evento di mezza maratona prima di febbraio 2018 e terminare entro il limite delle 02:00:00.

La mia quarta settimana ho ricevuto un totale di 1,96 miglia. È sicuro dire che sono fuori dal gioco per un po ‘.

Ho provato a ignorare e aggirare le mie lesioni negli ultimi due mesi, ma il mio corpo è peggiorato e ora sono finalmente in un punto in cui non riesco nemmeno a camminare comodamente, figuriamoci a pensare a qualsiasi esercizio.

A marzo ho sforzato la parte bassa della schiena a causa di affaticamento da sovraccarichi di lavoro con una cattiva forma e non si è mai completamente ripreso da lì, ma il dolore era lieve. Inoltre, il mio ginocchio destro ha iniziato a soffrire poco dopo a causa di una compensazione eccessiva di un piede torto (meno forza, stabilità e massa muscolare complessiva sul lato sinistro). Ho dovuto personalizzare il mio allenamento e ho eliminato tutti gli squat e gli stacchi negli ultimi 6 mesi, ma ho comunque fatto buoni progressi nella parte superiore del corpo.

Nelle ultime 8-12 settimane il dolore è cresciuto e ha fortemente limitato il mio allenamento con i pesi perché non ero in grado di raccogliere pesi pesanti sul pavimento o sulla griglia; cavolo, riuscivo a malapena a sollevare 10 kg senza fatica. Ecco perché ho iniziato a correre, per fissare un nuovo obiettivo lontano dalla palestra e aiutare i progressi in un modo nuovo.

Sfortunatamente, questo non è andato come previsto. Ho iniziato a fare buoni progressi, ma in tutta onestà, questo sembra aver peggiorato il mio mal di schiena. Questo combinato con l’allenamento in palestra mi ha portato a un punto di rottura. Ora riesco a malapena a camminare comodamente, temo le ore del giorno in cui devo piegarmi per mettermi le calze e faccio fatica a dormire bene la notte. Trascorro le mie giornate prendendo l’ibuprofene e indossando le patch di calore di notte per solo un po ‘di sollievo dal dolore; è sicuro di dire che ho toccato un livello basso. Non mi alleno da più di una settimana e faccio fatica a capire come affronterò i prossimi mesi da qualcosa che amo da quando avevo 15 anni.

Devo accettare che questo è solo un altro percorso verso dove voglio andare. Devo solo rivalutare i miei obiettivi dal correre di più o sollevare di più per concentrarmi su una ripresa completa. Se potrò sollevarmi e accovacciarmi nei prossimi 12 mesi, mi ritroverò un successo!

Ho una vacanza di 2 settimane in arrivo questo fine settimana, il che significa che non avrò alcuna tentazione di allenarmi, ma implementerò alcuni esercizi di recupero, forse alcune assi e flessioni solo per cercare di mantenere un po ‘di forma e muscoli; Non ho l’illusione che probabilmente aumenterò di peso durante il periodo di recupero, ma avrò una sfida su se stesso per assicurarmi che sia minimo!

Un consiglio a chiunque soffra di lievi ferite: farli affrontare al più presto. Non aggirarli e non ignorarli perché ti morderanno il culo due volte più forte. Fai un passo indietro di alcune settimane ed evita completamente qualche mese.